Milan, Dalot ha scalato posizioni nel finale di stagione: potrebbe rimanere

11.06.2021 14:00 di Antonio Tiziano Palmieri   Vedi letture
Milan, Dalot ha scalato posizioni nel finale di stagione: potrebbe rimanere
MilanNews.it
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews

Diogo Dalot, terzino duttile arrivato la scorsa estate in prestito al Milan dal Manchester United, nel corso della stagione è cresciuto di rendimento, e ora non è esclusa la possibilità che il club rossonero lo riscatti dagli inglesi. Partito bene con il gol e l’assist nel match di andata di Europa League contro lo Sparta Praga, Dalot ha avuto una flessione nella parte centrale della stagione, per poi riprendersi alla grande nel finale, scalando posizioni e giocando anche con una certa regolarità. Infatti, nelle ultime 13 partite di campionato, il classe 1999 è sceso in campo 12 volte, 4 delle quali da titolare. In totale Dalot ha collezionato 34 presenze in questo 2020/2021, con 2 gol e 3 assist. Si è reso utile alla causa rossonera giocando sia a destra che a sinistra, questo è piaciuto a mister Stefano Pioli, che intravede in lui qualità tecniche, atletiche e fisiche.

IL FUTURO

Da alcuni giorni il futuro di Dalot non è così lontano dal Milan. Dopo il secondo posto conquistato nell’Europeo Under 21 con il suo Portogallo (della spedizione lusitana ha fatto parte anche Rafael Leao), Dalot sta osservando alcuni giorni di vacanza. Dall’1 luglio tornerà ufficialmente in Inghilterra allo United, ma Paolo Maldini e Frederic Massara hanno tutte le intenzioni di trattare con i Red Devils per la sua permanenza al Milan. Gli inglesi chiedono 20 milioni di euro per il riscatto totale, ma il Milan non esclude di poter rinnovare il prestito. Ogni soluzione può essere quella giusta. La società di via Aldo Rossi non ha ancora deciso bene la strategia da utilizzare, ma da quello che filtra, un tentativo di abbassare le pretese lo si farà, proprio perché il finale di stagione che il giocatore ha disputato, ha ben impressionato la dirigenza meneghina.