Milan, duello Saelemaekers-Messias sulla destra: in ballo c'è anche il futuro

16.03.2022 14:00 di Antonio Tiziano Palmieri   vedi letture
Milan, duello Saelemaekers-Messias sulla destra: in ballo c'è anche il futuro
MilanNews.it
© foto di DANIELE MASCOLO

Con 38 presenze su 38 partite stagionali fra campionato, Coppa Italia e Champions League, Alexis Saelemaekers è l’unico giocatore del Milan ad essere sempre sceso in campo. Ultimamente però, il suo posto da titolare sulla parte destra della trequarti, è stato occupato più da Junior Messias che dallo stesso belga. Infatti, nelle ultime 9 partite, solo nei due derby contro l’Inter (del 5 febbraio in campionato e dell’1 marzo in Coppa Italia) Saelemaekers è partito titolare. Da qui al termine della stagione il duello fra i due per la maglia da titolare sarà durissimo. Il numero 56 rossonero, data anche la sua giovane età (è un classe 1999), troppe volte sbaglia la scelta decisiva o la giocata chiave per mettere in porta i compagni. Deve diventare più preciso in fase di rifinitura e più incisivo in zona gol. Il brasiliano invece appare sempre lento, timido e prevedibile nelle giocate, ‘nascondendosi’ spesso vicino la linea del fallo laterale.

I NUMERI DEI DUE

Sia per Saelemaekers che per Messias i numeri riguardanti gol e assist in questa stagione non sono del tutto entusiasmanti. Il primo è a quota 2 gol e 3 assist, mentre il secondo ha realizzato 5 reti senza mai fornire passaggi vincenti ai compagni. Entrambi oltre ai gradi di titolare nelle prossime partite, si giocheranno il futuro calcistico al Milan. Salvo clamorose decisioni, Saelemaekers farà parte della rosa rossonera anche l’anno prossimo, mentre il riscatto dal Crotone di Messias è ancora tutto da definire.

IL MILAN CERCA UN ESTERNO DESTRO

Ogni tot di tempo escono fuori notizie che la dirigenza del Diavolo sia alla ricerca di un rinforzo per la trequarti destra in vista dei prossimi anni. Il nome più in voga – cercato anche la scorsa estate – è quello di Domenico Berardi del Sassuolo. Lo scoglio più difficile da superare però è quello delle alte richieste del club neroverde: 35 milioni di euro. Rimanendo concentrati maggiormente sul rush finale di stagione che deciderà le vincitrici della Serie A e della Coppa Italia, Paolo Maldini e i suoi collaboratori iniziano anche a pensare al futuro. Al momento, nel Milan che verrà, pare che ci sia posto solo per uno fra Saelemaekers e Messias.