Milan, il rientro di Tomori per fermare l'emorragia difensiva

29.11.2021 12:00 di Enrico Ferrazzi Twitter:    vedi letture
Milan, il rientro di Tomori per fermare l'emorragia difensiva
MilanNews.it
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews

Stefano Pioli non è preoccupato per le due sconfitte di fila in campionato del suo Milan, ma c'è una cosa non gli fa dormire sonni tranquilli, vale a dire i sette gol subiti tra Fiorentina e Sassuolo. Dopo il match contro i neroverdi, il tecnico rossonero ha spiegato: "Difensivamente c’è qualcosa da sistemare: quando dico che sette gol sono troppi è come dire che sono preoccupato. È un rallentamento inaspettato. Nelle ultime partite abbiamo fatto tutti un po’ meno. Vogliamo risultati diversi con prestazione diverse, subito". 

INDISPENSABILE - Per sua fortuna, mercoledì contro il Genoa ci sarà il ritorno tra i convocati di Fikayo Tomori, il quale ha saltato le sfide contro Fiorentina, Atletico Madrid e Sassuolo per un problema all'anca. E' vero che un uomo solo non può risolvere tutti i problemi, ma è anche evidente quanto sia diventato indispensabile il difensore inglese per la difesa rossonera. Con Romagnoli squalificato dopo il rosso di ieri, al suo fianco ci sarà con ogni probabilità Simon Kjaer, ricomponendo così la coppia di centrali che dà maggiore sicurezza. 

UN ALTRO MILAN - In casa del Genoa di Shevchenko servirà però anche un altro Milan, completamente diverso da quello visto a Firenze e ieri contro il Sassuolo. Per il Diavolo sarà fondamentale rialzarsi subito ed evitare che questo rallentamento in campionato si trasformi in una crisi vera e propria. Anche perchè le altre vanno forte e per restare nelle prime posizioni è necessario tornare a correre in fretta in classifica.