Milan, interrompi la maledizione e riprendi il filo interrotto 6 mesi fa

13.09.2019 19:30 di Thomas Rolfi Twitter:    Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Milan, interrompi la maledizione e riprendi il filo interrotto 6 mesi fa

Verona, sponda Hellas, non porta decisamente bene ai colori rossoneri. Tutt'altro. Il riferimento non è solamente alle due ormai trite e ritrite 'Fatal Verona', due gare che costarono altrettanti Scudetti al Diavolo nelle stagioni 1972-1973 e 1989-90. Lo score del Milan al Bentegodi è fortemente negativo in assoluto: in 32 incontri disputati fuori casa, infatti, i rossoneri hanno avuto la meglio sui padroni di casa solamente in 9 occasioni, a fronte di ben 12 pareggi e 11 sconfitte. Un'autentica e propria bestia nera per il Milan che, al netto delle partecipazioni in Serie A dell'Hellas, fa sì che le vittorie rossonere in terra scaligera siano solamente due negli ultimi 22 anni.

INTERROMPERE LA MALEDIZIONE - Dal 1997, infatti, le due squadre si sono incontrate 8 volte, con un netto predominio a favore del Verona, che ha vinto la metà degli incontri disputati in questo lasso temporale. Il bilancio peggiora ulteriormente per i rossoneri, poi, se si prendono in considerazione gli ultimi 4 incontri, a partire dal 2013-2014 (andando indietro nel tempo si deve andare alla stagione 2001-2002, in quell'anno vittoria dei rossoneri e qualificazione in Champions League che porterà al trionfo di Manchester nell'anno successivo). Nelle ultime 6 stagioni, infatti, l'Hellas ha vinto in 3 occasioni su 4. L'ultima vittoria rossonera risale all'annata 2014-2015 con una memorabile doppietta di Honda, mentre l'ultima sconfitta è di due stagioni fa, 3-0 secco a favore dei padroni di casa.

RIPRENDERE IL FILO INTERROTTO - Riavvolgiamo idealmente il nastro e torniamo al 10 marzo 2019. Il Milan ha appena vinto 1-2 al Bentegodi, sponda Chievo, e si appresta a vivere il derby al terzo posto in classifica e a +7 sull'Atalanta. Dalla partita successiva, però, si spegnerà completamente la luce per Gattuso e la sua squadra e da lì inizierà un declino inesorabile, che causerà la mancata qualificazione in Champions League, sfuggita poi per pochi centimentri sull'autogol sfiorato da D'Ambrosio in Inter-Empoli. Da Verona a Verona, il Milan vuole scacciare la maledizione, battendo la squadra allenata da Juric e proseguendo nella crescita mostrata parzialmente contro il Brescia, soprattutto nel secondo tempo. Anche questa stagione, coincidenza vuole, dopo la sfida del Bentegod farà seguito quella contro i nerazzurri. I tifosi rossoneri si augurano, però, che l'esito del derby possa essere diverso questa volta. Tempo al tempo. Ora per il Diavolo c'è da pensare all'Hellas.