Milan, nodo Romagnoli da sciogliere: il capitano in bilico fra rinnovo e possibili offerte

10.06.2021 14:00 di Antonio Tiziano Palmieri   Vedi letture
Milan, nodo Romagnoli da sciogliere: il capitano in bilico fra rinnovo e possibili offerte
MilanNews.it
© foto di PhotoViews

Dopo aver sistemato la questione relativa al vice capitano della squadra, ossia Gianluigi Donnarumma, il Milan attende di definire anche il futuro del capitano. Romagnoli, nato ad Anzio il 12 gennaio 1995, da 6 stagioni veste la maglia rossonera, ma la società nel corso del tempo, non pare aver intravisto in lui una crescita tale da poter fargli fare il titolare in una squadra che stabilmente vuole stare in Champions League. Ecco allora che il club andrà a riscattare Fikayo Tomori dal Chelsea, per rafforzare la zona centrale di difesa. L’idea di mister Stefano Pioli è quella di avere 3 centrali forti nella prossima stagione, in modo da alternarli a seconda degli avversari. Il tecnico confermerebbe volentieri Romagnoli e Tomori, insieme ovviamente al danese Simon Kjaer. Bisogna fare però altri ragionamenti: a Romagnoli sta bene partire da terzo difensore centrale e alternarsi? La società ha interesse a rinnovare il contratto ad un assistito di Mino Raiola dopo quello che è successo con Donnarumma? La risposta a queste 2 domande sarebbero incerte, e dunque allontanerebbe Romagnoli dal Milan. Nonostante ciò, Paolo Maldini ha avviato già da tempo i contatti con l’entourage del giocatore per rinnovare il contratto. Questo però non implica che, qualora arrivassero offerte soddisfacenti, il giocatore non possa partire. La società vuole evitare di perdere a zero il capitano (dato che il suo contratto scade fra un anno), come è avvenuto per Donnarumma e come forse avverrà per Hakan Calhanoglu.

IL MERCATO

Romagnoli piace a diversi club europei, su tutti il Barcellona. La volontà del giocatore comunque, è quella di rimanere al Milan, dove è uno dei leader dello spogliatoio. Romagnoli vuole riconquistarsi la Nazionale persa per questi Europei in Italia. Il suo obbiettivo è fare bene con il Diavolo per essere convocato ai Mondiali di Qatar 2022. Oltre al Barcellona, hanno mostrato interesse anche Manchester United, PSG e Tottenham. Il mercato ufficialmente apre l’1 luglio, perciò c’è il tempo di definire al meglio il futuro del capitano, che in questo momento è in bilico fra il rinnovo e la partenza.