Milan-Paquetà: ecco come i rossoneri hanno battuto la concorrenza del Real Madrid

09.01.2019 12:00 di Enrico Ferrazzi Twitter:    vedi letture
Milan-Paquetà: ecco come i rossoneri hanno battuto la concorrenza del Real Madrid
MilanNews.it

E' stato presentato solo ieri, ma Lucas Paquetà è di fatto un nuovo giocatore del Milan già dallo scorso 6 ottobre, quando Leonardo ha chiuso la trattativa con il Flamengo: quel giorno, come racconta questa mattina La Gazzetta dello Sport, sbarcarono a Milano l’allora amministratore delegato del club verdeoro, Bruno Spindel, e Eduardo Uram, agente del giocatore, i quali incontrarono la dirigenza milanista a Casa Milan e arrivarono all'intesa finale con i rossoneri.

CLAUSOLA SU RIVENDITA - La società di via Aldo Rossi è riuscita a strappare Paquetà a diverse squadre che erano interessate a lui, tra cui anche il Real Madrid, offrendo 35 milioni di euro più altri 5 milioni di bonus facili e inoltre inserendo nel contratto una clausola che prevede che al giocatore e ai suoi rappresentati vada una percentuale tra il 20 e il 25% sull’eventuale futura rivendita (oltre una certa soglia la percentuale si abbassa). Si tratta di una prassi molto usata nel calcio sudamericano dove le norme prevedono che ai calciatori vada una fetta degli introiti per i cambi di maglia.

PAROLA AL CAMPO - Il cartellino di Paquetà è a tutti gli effetti del Milan, ma è chiaro che in via Aldo Rossi contano di eliminare in futuro questa clausola. Ora però la palla passa al campo, dove toccherà a Rino Gattuso mettere il giovane brasiliano nelle condizioni giuste per rendere al meglio. Nella conferenza stampa di ieri, Lucas ha dichiarato che il suo ruolo preferito è il centrocampista ed è proprio lì che il tecnico milanista sta pensando di utilizzarlo.