Milan, Pioli riparte da tre suoi fedelissimi: anche il loro futuro però è incerto

22.05.2020 14:00 di Enrico Ferrazzi Twitter:    Vedi letture
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews
Milan, Pioli riparte da tre suoi fedelissimi: anche il loro futuro però è incerto

Mentre la società sta iniziando a pensare alla prossima stagione, Stefano Pioli è al lavoro a Milanello perchè vuole chiudere al meglio il campionato che sta per ricominciare, anche se sa bene che il prossimo anno non ci sarà lui sulla panchina milanista. E per farlo, l'allenatore milanista si affiderà soprattutto a tre suoi fedelissimi che sono anche la spina dorsale del Milan attuale: si tratta di Gigio Donnarumma, Alessio Romagnoli e Zlatan Ibrahimovic.

IBRA VIA? - Lo riporta oggi Tuttosport che spiega che anche il futuro di questi tre giocatori è piuttosto incerto, soprattutto quello del portiere e dell'attaccante, che sono entrambi alle prese con il rinnovo del loro contratto. Quello dello svedese scade il prossimo 30 giugno e al momento l'ipotesi più probabile sembra essere quella del divorzio alla fine di questo campionato, anche perchè Ibra non avrebbe condiviso più di tanto alcune scelte fatte dalla società nell'ultimo periodo. 

SERVE IL RINNOVO - Gigio è invece in scadenza nel 2021, ma senza il rinnovo la sua permanenza al Milan nella prossima stagione è praticamente impossibile: se non prolunga, infatti, il club di via Aldo Rossi rischia di perderlo a zero tra un anno, quindi a quel punto meglio venderlo questa estate e portare così un po' di milioni nelle casse della società. Meno problematica, al momento, è invece la situazione di capitan Romagnoli, il cui contratto scade il 30 giugno 2022: non c'è quindi particolare fretta, ma guai ad aspettare troppo, altrimenti i rossoneri si troveranno di fronte un altro caso piuttosto scomodo come quello che sta affrontando ora con Donnarumma.