Milan, Tonali-Bennacer: si nota la differenza di condizione. Serve comunque un ricambio all'altezza

22.08.2022 14:00 di Antonio Tiziano Palmieri   vedi letture
Milan, Tonali-Bennacer: si nota la differenza di condizione. Serve comunque un ricambio all'altezza
MilanNews.it
© foto di www.imagephotoagency.it

Sandro Tonali ha giocato ieri contro l’Atalanta la sua prima partita ufficiale in questo 2022/2023. Dopo aver saltato per infortunio il match iniziale contro l’Udinese, l’ex centrocampista del Brescia è stato schierato titolare contro gli orobici al fianco di Ismael Bennacer. Complice anche l’assenza di Rade Krunic per uno stiramento al retto femorale della gamba sinistra, la coppia Tonali-Bennacer ha dovuto fare gli straordinari non essendoci una vera e propria alternativa a disposizione in panchina. Infatti, sia Tommaso Pobega che Tiémoué Bakayoko appaiono molto indietro nelle gerarchie di mister Stefano Pioli.

DIFFERENZA DI CONDIZIONE FRA I DUE

A centrocampo ieri sera il Milan è andato a due marce completamente diverse. Acceleratore tutto giù per Bennacer, con conseguente grande prestazione che lo ha portato anche al gol, mentre freno a mano tirato per Tonali con anche un’ammonizione presa al minuto 75. La differenza di condizione fra i due è al momento abbastanza netta ed evidente. Pioli già il 4 luglio ci aveva detto che questo sarebbe stato un anno importante per Bennacer, e la partenza dell’algerino lascia proprio ben sperare. Il classe 2000 invece deve lavorare per mettersi sulla stessa lunghezza d’onda del collega di reparto.

SERVE UN RICAMBIO

È evidente a tutti che la perdita di Franck Kessie non è stata ancora digerita dal Milan. Il pari di ieri sera a Bergamo ha messo in mostra che a centrocampo qualcosa sul mercato va fatto. I soli Tonali e Bennacer non possono reggere l’urto di un’intera stagione. C’è sicuramente bisogno di un ricambio all’altezza dei così detti titolari. Senza fare allarmismi visto che sono passate appena due giornate di campionato, la dirigenza rossonera in questi ultimi giorni di mercato dovrà darsi da fare per regalare a Pioli il tassello mancante in mezzo al campo. Oltre a questo si continua a lavorare per il difensore centrale e per il terzino sinistro nel caso in cui uscisse Fodé Ballo-Touré.