MN - Bilancio Milan, nessuna preoccupazione dal club. Ecco perché -146 mln

16.10.2019 17:45 di Antonio Vitiello Twitter:    Vedi letture
MN - Bilancio Milan, nessuna preoccupazione dal club. Ecco perché -146 mln

Non c’è ansia né preoccupazione da parte del club per il rosso di -146 milioni di euro emerso dall’ultimo bilancio. Secondo quanto appreso da MilanNews.it da fonti vicino alla società rossonera, si tratta di un percorso di crescita che sta portando avanti l’azionista, dove non si prevedono risultati nell’immediato, ma a lungo termine.

Quando arriva nuovo A.D, in questo caso Ivan Gazidis, si preferisce far emergere subito le criticità del bilancio, ed è una pratica piuttosto diffusa in finanza, si parla di ripulitura del bilancio, ovvero “scaricare” tutte le spese, anche quelle preventivate per il futuro, su un’unica annata sportiva. In questo modo si può ripartire da zero pianificando le stagioni successive.

Elliott ha effettuati forti investimenti per migliorare il club, e questo ha portato a una perdita corposa (-146 mln). La proprietà nella sua gestione ha immesso denaro per 265 mln di euro. Spese che sono dedicate non solo alla rosa ma anche alle infrastrutture.

Alcuni esempi: Milanello con campi rimodernati, nuova sala stampa e aggiustamenti al centro sportivo Vismara. In generale infrastrutture migliorate.

Per quanto riguarda i giocatori Piatek e Paquetà sono quelli che incidono di più sul bilancio, ma sono stati acquistati proprio per migliorare la rosa - si apprende sempre da fonti vicino alla società rossonera -. E i contratti di altri giocatori, ereditati dalle vecchie gestioni, continuano a pesare molto sul bilancio. Altri investimenti sono stati fatti per la “Media house” e la comunicazione  digital, rafforzamento ascrivibile al costo del personale. Inoltre sono arrivate figure nell’area commerciale per aumentare i ricavi livello internazionale. 

A fine mese ci sarà la consueta assemblea dei soci, tra il 27 e il 30 ottobre.

di Antonio Vitiello