MN - Lista Champions, il caso Maignan e gli slot: ecco come funziona

18.11.2022 19:00 di Pietro Mazzara Twitter:    vedi letture
MN - Lista Champions, il caso Maignan e gli slot: ecco come funziona
MilanNews.it
© foto di www.imagephotoagency.it

Febbraio è ancora lontano, ma uno dei quesiti principali che ci si pone guardando la lista Champions del Milan è: chi verrà inserito da Pioli e chi uscirà? Ma soprattutto: “Il rientro di Maignan andrà a toccare uno dei tre slot disponibili per i cambi?”. Domande lecite, che prenderanno forma nel toto-nomi che ci sarà ai primi di febbraio, quando la lista per gli ottavi di finale dovrà essere consegnata e registrata. Ma su una cosa possiamo dare una spiegazione inconfutabile e riguarda proprio Mike Maignan.

NO SLOT
Il portiere francese è stato sostituito da Tatarusanu nel corso della fase a gironi a seguito dell’infortunio al polpaccio rimediato con la Francia, con il Milan che ha applicato l’articolo specifico del regolamento delle competizioni Uefa che consente la sostituzione di uno o più portieri che hanno subito un infortunio che abbia una prognosi di almeno 30 giorni. Ma il dubbio che è emerso era relativo al fatto che a febbraio, il ritorno di Mike nei giocatori a disposizione andasse a discapito di un calciatore di movimento. Non è così. La regola del cambio portiere per infortunio vale anche per la fase a eliminazione diretta, trattandosi di un regime speciale del regolamento e, di conseguenza, non va a intaccare il numero dei giocatori non formati iscrivibili in lista. Il Milan potrebbe usare uno slot qualora decidesse di tenere anche Tatarusanu nella lista, ma in quel caso dovrebbe uscire uno dei 16 giocatori di movimento registrati. Dunque, il cambio Maignan-Tatarusanu (che può avvenire anche 24 ore prima della partita) non comporterà una perdita di opzioni di cambio, con Pioli che potrà così ragionare su chi e come inserire.

GIUSTO SPECIFICARE
Ricordiamo come non sia possibile inserire più di 17 giocatori non formati all’interno della Lista A e che, per esempio, Thiaw e Vranckx non possono prendere il posto di Gabbia e Pobega o Ibrahimovic non può prendere il posto di Florenzi né Tatarusanu potrebbe prendere quello di Mirante. I posti dei “formati Italia” e “formati nel club” sono sostanzialmente blindati e possono essere modificati solo con giocatori della medesima categoria o con più calciatori formati nel club.