MN - Renato Sanches-Milan, da stabilire i tempi di chiusura. Il portoghese uno dei preferiti di Pioli da novembre 2020

08.06.2022 16:00 di Pietro Mazzara Twitter:    vedi letture
MN -  Renato Sanches-Milan, da stabilire i tempi di chiusura. Il portoghese uno dei preferiti di Pioli da novembre 2020
MilanNews.it
© foto di PhotoViews

Il Milan e Renato Sanches sono sempre più vicini. La trattativa tra i rossoneri e il Lille è quasi in dirittura d’arrivo sulla base di una cifra che si aggira tra i 15 e i 18 milioni mentre al centrocampista sarà corrisposto un ingaggio annuale da 3 milioni netti più bonus. Una contrattazione che va avanti da mesi che dovrebbe trovare la sua fine tra fine giugno e i primi di luglio. Perché questo? Perché a seguito delle divergenze interne alla dirigenza del Lille, è possibile che l’operazione possa essere contabilizzata dopo il 1° luglio il che permetterebbe al Milan di caricare Sanches, a sua volta, nell’esercizio 2022-23.

ALTO GRADIMENTO -  Sanches è sempre stato uno dei primi nomi sulla lista di Stefano Pioli, che gradisce tantissimo la duttilità tattica del portoghese che può essere schierato sia accanto a uno tra Tonali e Bennacer sia come trequartista puro, al centro della linea a tre alle spalle della prima punta. Già a gennaio il Milan provò a prenderlo, ma non ci fu il tempo materiale per portare l’operazione a livello operativo. Adesso le cose sono nettamente cambiate, Renato vuole il Milan e il Milan vuole Renato il prima possibile.

COLPO DI FULMINE -  Il nome di Sanches è iniziato a girare, con costanza e forza, nelle stanze dei bottoni milaniste dopo Milan-Lille 0-3 di Europa League di un anno e mezzo fa. In quella partita, nonostante la tripletta di Yazici, fu Sanches a rubare la scena con una partita devastante in mezzo al campo (in porta nei francesi c’era un certo Mike Maignan) tanto è vero che ci furono anche dei confronti interni al Milan per intavolare i primi discorsi, poi intrapresi a dicembre 2021.