Olivier Giroud: un Re di Coppe che il Milan potrà giocarsi nel derby contro l'Inter

28.02.2022 16:00 di Filippo D'Angelo   vedi letture
Olivier Giroud: un Re di Coppe che il Milan potrà giocarsi nel derby contro l'Inter
MilanNews.it
© foto di DANIELE MASCOLO

Milan-Inter arriva nel momento perfetto. Stefano Pioli nella conferenza stampa odierna ha parlato della prima semifinale di Coppa Italia come di una sfida da affrontare con grande attenzione e coraggio. Il Milan tiene chiaramente tanto al terzo derby della stagione, il primo in Coppa di questa stagione che casca a pennello nell’ottica di un riscatto quasi obbligato per i rossoneri.

AL CENTRO DELL'ATTACCO - Il Milan ha bisogno di queste grandi sfide, necessita di scontri diretti che possano riportare l’onda dell’entusiasmo dopo due prove grigie offerte contro Salernitana e Udinese. Ed è proprio in questi contesti che, una squadra di alto livello, ha bisogno di certi giocatori. Uno di questi è proprio Olivier Giroud, il numero nove a cui sarà affidato ancora una volta il compito di guidare l’attacco rossonero. Ibrahimovic punta al rientro con il Napoli in campionato, di conseguenza le maggiori responsabilità in zona gol contro l’Inter ricadranno sull’ariete francese.

PER RITROVARSI - Dall’eroe dell’ultimo derby, che si è certamente garantito un posto nella storia recente milanista con quella straordinaria doppietta, ci si aspetta di più. Contro Udinese e Salernitana Giroud ha pagato a caro prezzo delle prestazioni statiche, conseguenze anche del fatto che il Milan ha peccato di lucidità e di precisione soprattutto sotto porta. Bastano i numeri contro i friulani come conferma. Inoltre, il secondo miglior bomber in rosa (10) dopo Rafael Leao (11) non va in gol da ben tre gare consecuive. Anche per lui, dunque, il derby sarà il banco di prova perfetto per scacciare le ombre e riaccendere le luci.

RE DI COPPE - L’attaccante francese in questa stagione ha già risollevato il Milan agli ottavi di finale contro il Genoa, raggiunto nella ripresa grazie ad una sua rete e successivamente eliminato ai supplementari. Il nove, poi, si è esaltato anche ai quarti di finale, dove gli sono bastati cinque minuti per mettere ko la Lazio con due gol. Domani, infine, Giroud avrà un’altra chance in quello che sarà il primo atto di un doppio confronto delicato che potrebbe portare alla finale di Roma. Nella bacheca rossonera la Coppa Italia manca da quasi vent’anni (stagione 2002-2003), un tempo troppo ampio per un trofeo che nessuno ha mai nascosto di voler conquistare. Un obiettivo che vorrà perseguire anche Giroud, il quale in Inghilterra ha vinto ben quattro FA Cup tra Arsenal e Chelsea. Il Milan ha tra le mani un Re di Coppe, un giocatore che forse ha già messo nel mirino un altro grande traguardo della propria carriera.