Preso De Ketelaere, ora il resto. Milan, gli obiettivi per centrocampo e difesa

30.07.2022 20:00 di Manuel Del Vecchio Twitter:    vedi letture
Preso De Ketelaere, ora il resto. Milan, gli obiettivi per centrocampo e difesa
MilanNews.it

La trattativa che finora ha caratterizzato il calciomercato rossonero è arrivata ad una fine: Charles De Ketelaere vestirà la maglia del Milan ed è atteso in Italia per la giornata di domani per visite e firma sul contratto. Il Milan investe una cifra importante, 32 milioni di euro + 3 di bonus, per un calciatore considerato quasi vitale per fare un upgrade sulla trequarti: una delle poche pecche della squadra della passata stagione, ora tamponata con decisione. Difatti l'opzione Ziyech, esterno marocchino in rotta con il Chelsea, ora si allontana: potrebbe riaccendersi a fine mercato in caso diventasse un'occasione clamorosa, ma ad oggi va registrato un forte raffreddamento. La rosa rossonera però, visto gli addii di Franck Kessie e Alessio Romagnoli, non è stata ancora completata: Maldini e Massara infatti ora inizieranno a muoversi con più decisione per rinforzare quelle zone di campo.

CENTROCAMPO - Per quanto riguarda il centrocampo i nomi, ad oggi, sono due: Renato Sanches e Carney Chukwuemeka. Entrambi in scadenza di contratto a giugno 2023, entrambi con una concorrenza forte ed agguerrita. Sul portoghese c'è il PSG che, secondo quanto riportano più fonti in Francia, sarebbe la sua destinazione preferita: stipendio più alto e la possibilità di ritrovare Campos e Galtier potrebbero fare la differenza a favore dei parigini. Va registrato però come il Milan consideri la pista per il centrocampista del Lille assolutamente in piedi e viva: i rossoneri proveranno a giocarsi le loro carte fino alla fine. Per quanto riguarda il classe 2003 dell'Aston VIlla, considerato un astro nascente del calcio inglese, la concorrenza è anche più alta: su di lui ci sono forti Liverpool e Barcellona. Al Milan piace tantissimo, la situazione contrattuale potrebbe essere un assist non di poco conto: per non perderlo a parametro zero e cercare di monetizzare in estate i villains probabilmente saranno costretti ad abbassare le pretese, ad oggi piuttosto alte. Una pista da seguire comunque con grandissima attenzione.

DIFESA - In attesa del recupero completo di Simon Kjaer i rossoneri sono alla ricerca di un nuovo centrale che possa completare il pacchetto. I nomi sondati sono tutti molto giovani: Tanganga del Tottenham, Diallo del PSG e N'Dicka dell'Eintracht. I primi due sono profili che il club rossonero vorrebbe portare a Milano con la formula del prestito con diritto di riscatto, mentre i club proprietari dei rispettivi cartellini preferirebbero una cessione a titolo definitivo. Al momento non c'è nessun tipo di intesa, ma si continuerà a trattare. N'Dicka invece piace molto, ma sarebbe un investimento molto più oneroso: il francese è in scadenza a giugno 2023, quindi un'operazione in prestito non sarebbe possibile. Il Francoforte per lasciarlo partire già quest'estate chiede una cifra vicina ai venti milioni di euro. 

CESSIONI - In questa finestra di mercato il Milan si è dimostrato molto attivo sul fronte uscite, ma il lavoro non è ancora terminato. Ad esempio è da monitorare la situazione di Tiemoue Bakayoko, che dopo una stagione assolutamente dimenticabile potrebbe terminare in anticipo la sua avventura rossonera: le possibilità che venga interrotto il prestito biennale dal Chelsea sono alte. Matteo Gabbia invece partirà in prestito alla Sampdoria per giocare con più continuità, ma al momento una sua uscita è legata all'arrivo di almeno un altro difensore centrale.