Probabile formazione Milan: domani provino decisivo per Theo ma può farcela. Mandzukic dal 1'

25.04.2021 19:30 di Pietro Andrigo Twitter:    Vedi letture
Probabile formazione Milan: domani provino decisivo per Theo ma può farcela. Mandzukic dal 1'
MilanNews.it
© foto di PhotoViews

Ripartire subito, questo deve essere l’imperativo di un Milan uscito sconfitto dalla gara con il Sassuolo e coinvolto nell'agguerita lotta per la qualificazione alla Champions League. Arrabbiati, determinati e concentrati, gli uomini di Pioli dovranno subito dare prova di aver imparato la pesante lezione con il Sassuolo sia dal punto di vista tecnico che morale. Se sul piano partita la squadra dovrà dimostrare di essere più cinica sotto porta, dal punto di vista della personalità i ragazzi di Pioli dovranno stare attenti fino all'ultimo secondo per evitare gli errori visti in settimana. Privi di Ibrahimovic ma con Tomori, Theo e Bennacer tra i convocati, i rossoneri in campo contro la Lazio potrebbero essere i seguenti.

BALLOTTAGGIO THEO-DALOT -  Tra certezze e rientri importanti Stefano Pioli, contro la Lazio, potrebbe contare su quella che a tutti gli effetti è considerata come la retroguardia titolare. Sulla corsia destra spazio a Calabria che, al rientro nella gara con il Sassuolo, ha fornito una prestazione di grande spessore. Al centro della difesa confermata la coppia formata Kjaer e Tomori con quest'ultimo che, dopo un piccolo problema accusato nell'allenamento di ieri, ha recuperato e sarà regolarmente al suo posto a fianco del danese. L'unico ballottaggio, in particolare, sarà sulla corsia sinistra con il dubbio di Pioli tra Dalot e Theo. Il laterale francese, al rientro tra i convocati dopo il forfait con il Sassuolo, sembra in vantaggio sul portoghese e pronto a riprendersi la corsia di sua competenza. Il provino di domani sarà decisivo ma dovrebbe farcela.

COPPIA INSOSTITUIBILE - Tra i reparti più colpiti da infortuni e defezioni, il centrocampo rossonero recupera l’insostituibile coppia di centrocampisti formata da Bennacer e Kessie. I due, nelle partite che hanno giocato nel corso della stagione, hanno dimostrato di disporre di un affiatamento impareggiabile. Con la Lazio sia l'algerino che l'ivoriano dovranno dimostrare grande attenzione, sopratutto a livello difensivo considerato il grande potenziale del centrocampo biancoceleste. Kessiè dovrà portare la solita corsa e intensità al centrocampo rossonero mentre Bennacer dovrà riuscire a dare qualità e brio in mezzo al campo. 

MANDZUKIC DAL 1’ -  Conferme e novità nei quattro giocatori offensivi a disposizione di Pioli. Nel ruolo di prima punta, in particolare, la grande novità rispetto alla gara con il Sassuolo: Stefano Pioli, infatti, ha deciso di dare una chance a Mandzukic dal primo minuto che ritrova così la titolarità dopo la gara di Europa League con la Stella Rossa. Il croato, nonostante non abbia i 90 minuti nelle gambe, garantirà centimetri e grinta con Leao che potrà entrare nel secondo tempo per dare velocità e brio alla manovra rossonera. Alle spalle del numero 9 del Milan spazio alla trequarti ‘titolare’ con Saelemaekers sulla destra, Calhanoglu al centro e Rebic sulla fascia sinistra. I tre dovranno fornire imprevedibilità e qualità all’attacco rossonero sia servendo Mandzukic in area sia con le solite ripartenze in velocità.

MILAN (4-2-3-1): Donnarumma; Calabria; Tomori; Kjaer; Theo; Kessie; Bennacer; Saelemaekers; Calhanoglu; Rebic; Mandzukic. All. Pioli