Probabile formazione Milan: rientra Musacchio, Krunic con Bennacer. Dubbi a sinistra e sul compagno di Rebic

27.01.2020 20:30 di Matteo Calcagni Twitter:    Vedi letture
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews
Probabile formazione Milan: rientra Musacchio, Krunic con Bennacer. Dubbi a sinistra e sul compagno di Rebic

Dopo il successo di Brescia in campionato, il Milan dovrà subito ributtarsi nella mischia, questa volta in Coppa Italia. I rossoneri affronteranno il Torino nel quarto di finale che si giocherà a San Siro: i granata saranno feriti e vogliosi di rivincita dopo il travolgente 0-7 subito in casa dall'Atalanta. Servirà quindi una squadra attenta ed affamata per evitare brutte sorprese.

DIFESA TITOLARE - I problemi di Calabria e la situazione relativa a Ricardo Rodriguez impediranno turnover in difesa. Stefano Pioli quindi schiererà un quartetto sostanzialmente "titolare", con un solo cambio rispetto alla difesa utilizzata nelle ultime partite: al posto di Kjaer dovrebbe infatti esserci Musacchio, al rientro dall'inizio dopo tre gare non disputate.

KRUNIC DALL'INIZIO - Rade Krunic dovrebbe fare coppia con Bennacer in mezzo al campo, con il solito Castillejo sulla corsia destra. Sarà un banco di prova importante per il bosniaco, il quale dovrà sostituire l'algerino nel prossimo match di campionato contro il Verona. Il vero dubbio è a sinistra dove Bonaventura e Calhanoglu si giocheranno una maglia da titolare.

REBIC E DUBBIO CENTRAVANTI - Ante Rebic, dopo tre reti in due gare, sarà titolare contro il Torino, solo panchina quindi per Leao. Per quanto riguarda il ruolo di centravanti ballottaggio in vista tra Piatek e Zlatan Ibrahimovic. Il polacco è stato titolare nel precedente match di Coppa Italia e, a livello di logica, dovrebbe essere favorito, ma il mercato è dinamico e non è da escludere che domani le cose possano cambiare.

Di seguito la probabile formazione rossonera:

Milan (4-4-2): Donnarumma G.; Conti, Musacchio, Romagnoli, Theo Hernandez; Castillejo, Krunic, Bennacer, Bonaventura/Calhanoglu; Rebic, Piatek/Ibrahimovic.