Repubblica - Nuovo stadio, accordo Milan-Inter: a fine mese la richiesta al Comune. Sarà pronto tra tre anni e costerà 700 mln

21.06.2019 10:00 di Enrico Ferrazzi Twitter:    Vedi letture
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews
Repubblica - Nuovo stadio, accordo Milan-Inter: a fine mese la richiesta al Comune. Sarà pronto tra tre anni e costerà 700 mln

Dopo mesi di voci e indiscrezioni, siamo forse arrivati alla svolta decisiva nella questione stadio di Milan e Inter: entro la fine del mese di giugno, infatti, i due club presenteranno in Comune la domanda ufficiale per la costruzione di un nuovo stadio. Lo riferisce questa mattina Repubblica che spiega che nelle ultime settimane sono state superate le ultime perplessità ed è stata accantonata definitivamente l'ipotesi di ristrutturare lo stadio di San Siro.

ULTIMI DETTAGLI - Il gruppo di lavoro congiunto di Milan e Inter sta completando la compilazione dei documenti, comprensivi del progetto e dello sviluppo urbanistico di tutta l’area, in modo che la giunta possa arrivare al via libera definitivo per far partire i lavori entro la fine del prossimo campionato. Il costo totale del progetto si aggira intorno ai 700 milioni di euro e l'obiettivo è avere il nuovo stadio pronto per il campionato 2022-2023. 

NODO DA SCIOGLIERE - Il nuovo impianto, che sarà in parte costruito sotto il livello stradale per limitare l’impatto visivo sul quartiere, verrà realizzato di fianco a San Siro, nell’area dove ora si trova il grande parcheggio accanto all’uscita della metropolitana lilla. C'è però, sempre secondo Repubblica, ancora un nodo da sciogliere: cosa accadrà all’area che verrà recuperata dopo l’abbattimento di San Siro? Una piccola parte del vecchio stadio potrebbe anche essere conservata come simbolo del quartiere, mentre Milan e Inter dovranno decidere se costituire una società che si occuperà di realizzare le nuove edificazioni oppure se vendere i diritti del progetto una volta ottenuto il via libera del Comune.