Robinho aggiusta la mira: è tornato intoccabile

21.02.2012 12:00 di Vincenzo Vasta   Vedi letture
Robinho aggiusta la mira: è tornato intoccabile
MilanNews.it
© foto di Alberto Lingria/PhotoViews

E’ tornato il Robinho che tutti abbiamo ammirato nella scorsa stagione: corsa, pressing ed intelligenza tattica sono le sue armi migliori. Dalla bellissima partita contro l’Arsenal, il Milan sembra aver ritrovato il suo prezioso brasiliano. A San Siro fece ben due gol, praticamente tanti quanti ne aveva fatti fino a quel momento in campionato. Domenica, il numero 70 rossonero, si è ripetuto giocando una buonissima partita e soprattutto concretizzando  l’unica grande occasione da gol personale. Proprio la sua ‘scarsa mira’ sotto porta, è stato l’elemento che più lo ha reso vulnerabile a critiche da parte di giornalisti e di grandissima parte dei tifosi rossoneri. Ora però sembra che il mirino sia stato puntato verso il bersaglio delimitato dai tre legni, i supporters rossoneri sono ancor più felici di supportarlo, così come è soddisfatto Massimiliano Allegri. Forse lui, più di altri, ha creduto sempre nell’ex Manchester City, riconoscendo la sua importanza tattica e dimostrandogli continuamente la fiducia incondizionata. Ora che Robinho è tornato a grandi livelli, è considerato, più che mai,  l’unico vero titolare dell’attacco rossonero in vista del big match contro la Juventus, con o senza Ibrahimovic.