Seedorf-Milan un amore che potrebbe non finire qui

13.05.2012 20:00 di Emiliano Cuppone   Vedi letture
© foto di MASCOLO/PHOTOVIEWS
Seedorf-Milan un amore che potrebbe non finire qui

Nella giornata degli addii potrebbe arrivare il colpo di scena.
La situazione di Clarence Seedorf sembrava ormai definita, con il saluto del professore alla sua splendida avventura in rossonero durata 10 anni, anche le dichiarazioni di questa mattina sembravano andare in questo senso. Lo stadio ci ha detto tutt’altro però, sin dall’inizio, sin dalla coreografia della curva rossonera che ha tributato il meritato saluto a Nesta, Inzaghi e Gattuso, “dimenticandosi” del numero 10. Secondo indizio arriva dai video celebrativi che la società ha proiettato sul tabellone dello stadio, immagini commoventi per i tre sopra e Mark Van Bommel, ma non per il professore olandese.
La situazione sembrava piuttosto strana, ed a fine partita non sono arrivati neanche i saluti ufficiali di Adriano Galliani, con Clarence che si è tenuto alla larga dal centro dei riflettori, defilandosi, quasi a volersi estromettere dal saluto collettivo dei tanti campioni rossoneri.
Quello che sembrava un mistero è stato svelato dallo stesso ad rossonero, il quale ha riferito che Seedorf non ha ancora preso una decisione definitiva sul suo futuro. Per lui sarebbe pronto il rinnovo, anche se non l’ha detto espressamente Galliani, a Milanello sarebbero contentissimi di poter fare affidamento ancora per un anno sull’esperienza dell’olandese. Lui, evidentemente, non è così sicuro di voler lasciare la maglia che gli ha regalato più soddisfazioni di ogni altra nella sua splendida carriera.
La storia d’amore fra questo campione unico ed il suo Milan potrebbe non finire qui, dunque, il professore incontrerà la società e deciderà il da farsi, ma non è per nulla scontato che sia un incontro per dirsi addio, anzi, a questo punto, appare probabile che Seedorf possa prolungare la sua permanenza a Milanello.
Il momento dei saluti potrebbe essere rimandato, anche perché un esodo in massa dei senatori non sarebbe propriamente una manna per l’equilibrio dello spogliatoio, e la permanenza del professore potrebbe essere provvidenziale per cercare di ricostruire un gruppo che avrà bisogno di crescere ed apprendere lo spirito del vero Milan.
Pomeriggio di emozioni e lacrime per il popolo rossonero, giornata di addii e tristezza, nel quale arriva come un raggio di sole la possibilità che Seedorf rimanga, che resti ad illuminare ancora la scena ed il manto erboso di San Siro con tutta la sua classe immensa, come fatto per l’ennesima volta anche quest’oggi, regalando l’assist a Filippo Inzaghi e la gioia più attesa a tutto il pubblico di San Siro.
Il numero 10 potrebbe rimanere sulle spalle del professore dunque, quei colori potrebbero fare ancora da sfondo ad una carriera incredibile, il rosso della passione ed il nero dell’eleganza di questo campione unico, di questo giocatore assolutamente indescrivibile che potrebbe ancora deliziarci con la sua classe.