Suso in standby, Paquetà in uscita. Il Milan intanto mette gli occhi su Florentino

22.01.2020 20:00 di Matteo Calcagni Twitter:    Vedi letture
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews
Suso in standby, Paquetà in uscita. Il Milan intanto mette gli occhi su Florentino

Nella giornata di lunedì, dopo la terza panchina consecutiva, Suso si è presentato a Casa Milan per discutere della sua posizione in rossonero e di un eventuale trasferimento. Perché eventuale? Allo spagnolo non mancano di certo le pretendenti, ma il problema è la formula: finora i vari club si sono fatti avanti solamente in prestito, un tipo di trasferimento che il Milan (che vuole fare una plusvalenza per l'andaluso) non prende in considerazione. Discorso diverso se si imbastisse uno scambio con un giocatore ritenuto utile per la causa rossonera, come potrebbe essere Under della Roma.

SUSO IN STAND-BY - In estate, quando Giampaolo aveva appena introdotto il 4-3-1-2, il Milan avrebbe certamente ceduto l'esterno spagnolo, ma nessun club recapitò un'offerta che accontentò le (alte) richieste della dirigenza. Il risultato è sotto gli occhi di tutti: non solo l'ex Liverpool non ha funzionato come trequartista, ma ha giocato male anche nel suo ruolo, fino a finire in panchina col passaggio al 4-4-2. Ora il club rossonero chiede 25 milioni, cifra che finora nessuno ha messo sul piatto. Trattenere il giocatore potrebbe farlo svalutare ulteriormente, tant'è che forse sarebbe il caso di accontentarsi di una plusvalenza minore piuttosto che rischiare di dover "regalare" il giocatore nella prossima sessione di calciomercato.

PAQUETA'-FLORENTINO - Più movimento sembra esserci su Lucas Paquetà, giocatore che al momento non sembra avere alcuna collocazione tattica nel modulo di Pioli (a differenza di Suso che, ad oggi, è il sostituto di Castillejo). Il Milan col brasiliano non può permettersi di aspettare a lungo e l'incontro odierno con l'agente, Eduardo Uram, è un chiaro segnale. I rossoneri hanno pagato il giocatore oltre 35 milioni di euro ed ora devono rientrare di almeno 27 milioni per non fare una minusvalenza, inoltre se l'ex Flamengo restasse in panchina da qui fino a giugno il suo valore scenderebbe ancora. Qualora il classe '97 fosse piazzato potrebbero aprirsi varie porte sul mercato per rinforzare la squadra: si è parlato a lungo di Olmo ma il Milan potrebbe andare anche su un centrocampista centrale come Florentino Luis (oggi incontro con il procuratore che è stato quasi due ore in sede). Il portoghese, classe '99, è un ottimo prospetto e disporre di un tesoretto favorirebbe sicuramente le eventuali trattative con il Benfica. Un'uscita come quella di Paquetà sarebbe senz'altro utile, soprattutto a livello economico, per l'ingresso di un giocatore più funzionale al modulo.