Tre partite su tre, un assist e qualificazione agli ottavi: Dest riparte dal Qatar

30.11.2022 14:00 di Francesco Finulli   vedi letture
Tre partite su tre, un assist e qualificazione agli ottavi: Dest riparte dal Qatar
MilanNews.it
© foto di DANIELE MASCOLO

Sergino Dest è arrivato al Milan sul gong del calciomercato estivo e un po' all'improvviso a causa dell'infortunio che ha messo ko Alessandro Florenzi nel corso della quarta giornata di campionato contro il Sassuolo. I suoi primi mesi al Milan sono stati complicati un po' come per tutti i nuovi innesti rossoneri. In Qatar, però, Sergino sta giocando bene e con continuità: sarà la svolta?

Sballottato

Non si può dire che l'approdo di Sergino Dest al Milan sia stato sancito sa una trattativa lineare. Il calciatore statunitense è arrivato al Milan all'improvviso, senza neanche il tempo di pensare a quello che stava succedendo. Da che doveva iniziare una nuova stagione da comprimario al Barcellona, si è ritrovato a Milanello a giocarsi le sue fiches come riserva di Calabria o, eventualmente, Theo Hernandez. L'ambientamento di Dest non è stato facile: un giocatore così tecnico ed esuberante fa fatica a entrare nei regimi tattici del calcio italiano. In più l'esordio in campionato con il Milan è stato da dimenticare: 45 minuti contro il Napoli a metà settembre in cui causa il rigore che regala il vantaggio ai partenopei che poi vinceranno il big match. Nelle ultime settimane, avendo trovato forse anche maggiore continuità, Dest ha fatto vedere qualcosina di interessante anche se a sprazzi e in mezzo a diversi disturbi fisici.

Qatar, turning point

La svolta per la stagione di Sergino Dest e, chissà, magari per la sua esperienza al Milan, potrebbe essere il Mondiale in Qatar. Il terzino è un titolare fondamentale degli Stati Uniti come dimostrano le tre gare dal primo minuto giocate da Dest nei gironi come laterale a destra. Tre partite contro Galles, Inghilterra e Iran in cui Dest è apparso a suo agio ed estremamente frizzante come poche volte lo si era visto a Milano nelle scorse settimane. Propositivo in fase offensiva, impavido nel dribbling e anche particolarmente attento alla fase difensiva. La sua esperienza ai gironi si è conclusa ieri sera con un bell'assist di testa per il gol di Pulisic che ha regalato agli Usa la vittoria sull'Iran e l'accesso agli ottavi di finale. A oggi è stato l'assist più giovane di un difensore a questi mondiali asiatici. Dest, con ogni probabilità, giocherà da titolare anche contro l'Olanda nel turno a eliminazione diretta: altri minuti e altra fiducia che potrebbe arrivare in vista del prosieguo della stagione. E chissà che in primavera, se le prestazioni aumentano di livello, il Milan non si sieda al tavolo con il Barcellona per parlare dell'eventuale riscatto.