Tuttosport - Donnarumma, il Milan fa muro: tre ostacoli per il PSG, da settembre si tratterà il rinnovo

21.08.2019 08:00 di Matteo Calcagni Twitter:    Vedi letture
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
Tuttosport - Donnarumma, il Milan fa muro: tre ostacoli per il PSG, da settembre si tratterà il rinnovo

Donnarumma e il PSG, non è ancora finita, ma il Milan fa muro. L'edizione odierna di Tuttosport fa il punto sulle ultime rivelazioni provenienti dall'Equipe, ovvero il possibile affondo dei parigini per il portiere rossonero in queste ultime due settimane di calciomercato. Leonardo, ex dt milanista e nuovo mercato dei francesi, vorrebbe il classe '99 ma le difficoltà non sono poche.

TRE OSTACOLI - La prima difficoltà per i transalpini è legata alle tempistiche: a meno di quindici giorni dalla conclusione del mercato è complicato pensare che il Milan, che non vuole vendere Gigio, possa sedersi ad un tavolo e trattare il suo trasferimento. Sarebbe improbabile anche di fronte ad un'offerta allettante, soltanto cash. Manca il tempo materiale per trovare un sostituto all'altezza e di prospettiva. La seconda è legata alla richiesta: il PSG dovrebbe partire da una base minima di 60 milioni più bonus (come detto a Leonardo a giugno). I francesi misero sul piatto 20 milioni più Areola (valutato 30): una proposta ritenuta irricevibile dalla dirigenza milanista. Il terzo punto a sfavore di una partenza è la volontà di Donnarumma, sempre intenzionato a restare in rossonero.

IL RINNOVO - Mino Raiola è convinto dal progetto di Elliott e al termine della sessione di mercato si inizierà a trattare per il rinnovo. Andrà trovato un'accordo sulla durata e sullo stipendio. Il procuratore potrebbe chiedere un ritocco a 7 milioni, soprattutto se Gigio dovesse confermarsi ad altissimi livelli anche quest'anno, mentre il Milan vorrebbe mantenere l'emolumento invariato, puntando ad un rinnovo sulle medesime cifre, con magari un prezzo di vendita concordato qualora ci fosse la necessità di fare cassa la prossima estate. Tutto questo però potrebbe essere evitato in caso di conquista della qualificazione in Champions League.