Tuttosport - Il Milan non molla il sogno scudetto. Pioli indica la via: "Vinciamo le ultime 10 gare, poi vedremo dove siamo..."

22.03.2021 10:00 di Enrico Ferrazzi Twitter:    vedi letture
Tuttosport - Il Milan non molla il sogno scudetto. Pioli indica la via: "Vinciamo le ultime 10 gare, poi vedremo dove siamo..."
MilanNews.it
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

La delusione per l'eliminazione dall'Europa League poteva lasciare il segno e invece ieri a Firenze è arrivata un'altra prestazione di cuore e da squadra matura del Milan di Stefano Pioli. In attesa di ritrovare tutti gli infortunati, piano piano molti rossoneri stanno ritrovando la forma migliore, in primis Hakan Calhanoglu, che contro la Fiorentina ha segnato la rete decisiva, e Ismael Bennacer, il quale ha avuto un ottimo impatto quando è entrato in campo contro i viola al posto di Tonali. 

SOGNO SCUDETTO - Con la sconfitta della Juventus, il Milan è l'unica formazione che sta cercando di rimanere nella scia dell'Inter, che al momento si trova a +6 dal Diavolo (i nerazzurri hanno però una partita in meno). I rossoneri non mollano e, sotto sotto, continuano a sperare nel sogno scudetto, o comunque ci vogliono provare fino alla fine: "Scudetto? Questo lo vedremo, ora dobbiamo solo pensare a vincere le partite che ci restano. Ne abbiamo dieci: dobbiamo vincerne altrettante. Poi faremo i conti e vedremo dove siamo arrivati. Ibra parla di scudetto? E fa bene. Siamo stati in testa per non so quante giornate. Noi ci siamo detti qualcosa nello spogliatoio: il destino dipende anche un po’ da noi. E abbiamo visto che tutte le partite di questa Serie A sono difficili" le parole di ieri nel post-partita di Pioli riportate questa mattina da Tuttosport. 

GRANDE REAZIONE - La sfida di ieri contro la Fiorentina non era per nulla semplice e non si era messa bene ad inizio ripresa quando Ribery aveva portato in vantaggio la squadra di Prandelli. La reazione milanista però c'è stata e alla fine sono arrivati tre punti d'oro per la classifica. Dopo il match, anche il tecnico rossonero ha spiegato quanto era difficile la gara contro i viola: "Quella con la Fiorentina era la partita più difficile, ma i ragazzi sono stati bravi a tirare fuori le energie e vincerla: abbiamo sfoderato una prestazione d'alto livello tecnico e caratteriale. Nei ragazzi ho visto gli sguardi giusti". Grazie a questo successo, il sogno scudetto non è ancora svanito del tutto.