Tuttosport - Milan, difesa a rischio tra infortuni e rischio squalifiche. E in estate sarà rivoluzione

21.06.2020 10:02 di Salvatore Trovato   Vedi letture
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews
Tuttosport - Milan, difesa a rischio tra infortuni e rischio squalifiche. E in estate sarà rivoluzione

Se non è emergenza poco ci manca. Stefano Pioli continua a perdere pezzi in difesa, un reparto - limitandoci ai centrali - letteralmente falcidiato dagli infortuni. Per la trasferta di Lecce il tecnico rossonero avrà a disposizione soltanto tre difensori: Romagnoli, Kjaer e Gabbia. Fortunatamente i terzini stanno bene - almeno lì c’è abbondanza - ma nessuno di loro sarebbe eventualmente utile al centro.

RISCHIO SQUALIFICA - Mateo Musacchio, costretto a operarsi alla caviglia, ha chiuso anzitempo la sua stagione, mentre Leo Duarte, dopo aver recuperato dalla frattura al calcagno, si è bloccato nuovamente per un problemino muscolare. Il brasiliano, a meno di complicazioni, dovrebbe rientrare tra un’altra settimana.  Ma i problemi per Pioli, come riporta Tuttosport, non sono finiti: il capitano Romagnoli, infatti, è a rischio squalifica in quanto diffidato. E non se la passa meglio Kjaer (che nei mesi scorsi ha saltato un paio di partite per infortunio), a una sola ammonizione prima di entrare in diffida.

RIVOLUZIONE ESTIVA - La situazione, dunque, è tutt’altro che rassicurante. A proposito di difesa, gli uomini di mercato di via Aldo Rossi stanno sondando alcune piste in vista della prossima stagione, con Rangnick che potrebbe "rivoluzionare" il reparto arretrato. Nel mirino ci sono Robin Koch del Friburgo, Melayro Bogarde dell’Hoffenheim, Kristoffer del Celtic e Nikola Milenkovic della Fiorentina.