Criscitiello: "Il Milan ha fretta ma bisogna sacrificarne uno"

15.07.2019 15:24 di Enrico Ferrazzi Twitter:    Vedi letture
Fonte: di Michele Criscitiello per TMW
Criscitiello: "Il Milan ha fretta ma bisogna sacrificarne uno"

Il Milan è un cantiere aperto e deve fare ancora tutta la vera campagna acquisti. Bisogna cambiare molto e Giampaolo per far assimilare gli schemi alla squadra ha bisogno di tempo per lavorare come vuole. Oggi ci sono troppi calciatori scontenti e incerti sul proprio futuro. C'è, almeno, un pezzo da novanta da sacrificare. Gli indizi porterebbero a Donnarumma ma le offerte che arrivano per il portiere napoletano non sono ritenute adeguate dal club. Un altro che ha perso valore in 1 anno e mezzo. C'è Suso che potrebbe non rientrare nei piani tecnici di Marco Giampaolo ma il calciatore, come successo un anno fa, vorrebbe restare a Milanello perché la considera ormai la sua seconda casa. In partenza anche Kessie e Biglia ma c'è un dato di fatto: top player veri per fare cassa importante non ce ne sono.