Milan, l’Eintracht non molla Hauge. Per Dalot previsto un nuovo rilancio

22.07.2021 08:00 di Antonio Vitiello Twitter:    vedi letture
Milan, l’Eintracht non molla Hauge. Per Dalot previsto un nuovo rilancio
MilanNews.it
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews

Jean-Petter Hauge è uno degli indiziati a lasciare il Milan in estate. Il tecnico Stefano Pioli utilizzando poco il norvegese nella seconda parte di stagione ha delineato le gerarchie della corsia sinistra, con Leao e Rebic in prima fila e successivamente Hauge. Così i rossoneri potrebbero pensare di monetizzare con la vendita dell’ex giocatore del Bodo Glimt, e registrare una plusvalenza. Hauge era stato acquistato per 4,2 milioni l’estate scorsa, e ora il Milan chiede almeno 12-13 milioni per cederlo. Ad oggi l’unica proposta concreta arrivata sul tavolo è quella dell’Eintracht di Francoforte per 8 milioni di euro. Il club di via Aldo Rossi ha respinto la prima offerta ma potrebbe presto arrivarne un’altra dalla Germania. L’Eintracht insiste e vorrebbe puntare su Hauge ma per riuscirci dovrà migliorare la proposta economica. 

Il Milan invece è impegnato nel dialogare con il Manchester United per riportare Diogo Dalot in rossonero. La formula è quella del prestito con diritto di riscatto, mentre l’anno scorso non c’era nemmeno opzione. I Red Devils chiedono un diritto oneroso di 4-5 milioni per eseguire l’operazione e al momento non c’è intesa tra le due società. Il Milan spera d’investire meno per avere nuovamente Dalot in prestito, giocatore ritenuto affidabile da Pioli, migliorato molto nella seconda parte di campionato. Nelle idee del club dovrà essere lui l’alternativa a Calabria sulla destra.