Milan: l’attesa è per agosto, quando inizierà il vero mercato

10.07.2020 08:00 di Antonio Vitiello Twitter:    Vedi letture
Milan: l’attesa è per agosto, quando inizierà il vero mercato

Il mercato del Milan è di difficile interpretazione perché tra venti giorni potrebbe esserci la grande rivoluzione. Stefano Pioli, nonostante il buon lavoro, è destinato a lasciare, così come Paolo Maldini, ma si aspetterà la fine della stagione per le grandi decisioni. Dunque sarà il mese di agosto quello più caldo, dove Ralf Rangnick comincerà il suo lavoro in società e chiuderà quelle operazioni che in questi giorni stanno andando avanti sotto traccia. Non c’è ancora nulla di firmato o di scritto, ma è naturale sentire procuratori e intermediari per non farsi trovare impreparati ad agosto.

Il Milan nelle scorse ore ha avuto un appuntamento con Fali Ramadani per discutere della situazione di Ante Rebic. I rossoneri vorrebbero acquistarlo definitivamente ma non hanno fretta perché sono forti del prestito biennale con l’Eintracht. La società vorrebbe intavolare uno scambio alla pari con Andrè Silva che invece dovrebbe rimanere in Germania. Il Milan non vuole mettere extra budget per acquistare il croato ma serve trovare l’intesa sulla valutazione dei cartellini dei due giocatori. L’ostacolo è la Fiorentina perché alla viola spetta il 50% sulla futura rivendita del croato, dunque l’Eintracht non vorrebbe perdere troppo nell’operazione.

Un Milan attento anche ad altre operazioni, come Fofana difensore del Saint Etienne e soprattutto Dominik Szoboszlai del Salisburgo. Ralf Rangnick ha avuto colloqui con il giocatore ungherese ma si attende agosto per affondare il colpo.