Mourinho: "Non abbiamo preso Doherty per cedere Aurier, non voglio venderlo"

12.09.2020 00:12 di Manuel Del Vecchio Twitter:    Vedi letture
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews
Mourinho: "Non abbiamo preso Doherty per cedere Aurier, non voglio venderlo"

Intervenuto nella prima conferenza stampa della nuova stagione, l'allenatore del Tottenham Jose mourinho ha parlato così del futuro di Serge Aurier, terzino ivoriano accostato con insistenza al Milan. Queste le parole del tecnico portoghese riportate da football.london: "Non abbiamo comprato Doherty per poi cedere Aurier. Abbiamo preso Matt per avere iù opzioni in squadra. È per non dover tornare alla situazione difficile della scorsa stagione in cui Serge ha dovuto giocare sempre, anche nella peggior circostanza possibile quando ha avuto quella situazione davvero triste in famiglia (il fratello è stato assassinato, ndr). Anche in quel caso ha dovuto giocare e ha fatto l'incredibile sforzo di esserci. Per me quindi non si tratta di comprarne uno per poi vendere l'altro, ma ovviamente il mercato è aperto e i giocatori hanno il diritto di esprimersi e cercare di essere felici. Se un giorno Aurier dovesse venire da noi con una proposta che lo rendesse felice allora ne parleremmo con lui. Levy (CEO del Tottenham, ndr) ne parlerebbe con lui, ma la ragione per cui abbiamo preso Doherty è perché vogliamo migliorare la squadra e non per vendere Serge. Se mi chiedi direttamente, da giornalista ad allenatore, se voglio vendere, la risposta è "No, non voglio". Penso che la convivenza con Doherty possa essere una sfida per Aurier e per me, da allenatore, un privilegio avere due terzini destri così forti".