Recuperare terreno. Centrocampista, Ziyech e intrigo Dybala. Non dimentichiamoci di loro...

03.07.2022 00:00 di Andrea Longoni Twitter:    vedi letture
Recuperare terreno. Centrocampista, Ziyech e intrigo Dybala. Non dimentichiamoci di loro...
MilanNews.it

Finalmente anche il mercato del Milan entra nel vivo. Dopo settimane di passione, dopo una lunga ed estenuante telenovela legata ai rinnovi di Maldini e Massara. Ecco ora che tanti si scatenano e sentenziano su un futuro non roseo ‘perché tanto non si sopportano’. L’esperienza recente insegna esattamente il contrario: e cioè che si possono costruire successi anche se dietro ci sono divergenze. Dopo la crisi Rangnick la squadra è riuscita a conquistare un secondo posto e poi anche uno Scudetto: eppure l’armonia assoluta in Società, evidentemente, era soltanto apparente.

Se Maldini è rimasto allora il progetto è vincente, come richiesto a fine maggio nella famosa intervista alla Gazzetta, come ribadito fresco di rinnovo giovedì sera in uscita da Casa Milan.

Ora bisogna recuperare il terreno perduto. In questo senso la prossima settimana sarà molto importante su più fronti.

Sarà la settimana del dentro o fuori per Renato Sanches: Milan o PSG. L'alternativa è quel Douglas Luiz dell'Aston Villa, il cui contratto in scadenza tra 12 mesi può far abbassare le richieste economiche del Club inglese. Il brasiliano è molto più sostituto di Kessie rispetto al portoghese del Lille (fortissimo, non fraintendiamo).

I prossimi saranno giorni decisivi per l'affare Ziyech: il Milan lo vuole in prestito oneroso con diritto di riscatto e non obbligo. C'è tempo e non c'è al momento concorrenza sul marocchino del Chelsea, ma la volontà è quella di provare a chiudere già nel corso della prossima settimana. Sarebbe un colpo di livello altissimo, che porterebbe una quota gol e assist davvero importante: potenzialmente in doppia cifra.

Difficile pensare a Ziyech più Dybala, soprattutto per questioni tecniche. Ma dell'argentino se ne parla, si discute, si prova ad approfondire. In tutto questo va presa di petto la situazione contrattuale di Leao: definire il rinnovo questa estate, altrimenti pensare anche a scelte dolorose. Ci auguriamo ovviamente la prima soluzione.

Domani il via alla stagione con il raduno a Milanello: va ricordato, perchè se ne parla troppo poco, che oltre a Origi sono arrivati anche altri due rinforzi come Pobega e Adli. Giocatori giovani, brillanti, con ottime prospettive: non sottovalutiamoli perchè saranno risorse molto importanti per Mister Pioli.