ESCLUSIVA MN - Valoti: "Milan, lavoro impeccabile della società e di Pioli. Ibra? Ha dato inizio alla crescita della squadra"

13.05.2022 20:00 di Redazione MilanNews Twitter:    vedi letture
Fonte: Intervista di Peppe Gallozzi
ESCLUSIVA MN - Valoti: "Milan, lavoro impeccabile della società e di Pioli. Ibra? Ha dato inizio alla crescita della squadra"
MilanNews.it
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport

Il dirigente sportivo Aladino Valoti ha risposto ai microfoni di MilanNews.it per parlare dell’attualità rossonera in vista di Milan-Atalanta di domenica 15 maggio alle 18 a San Siro. Ecco le sue parole: 

Valoti, il Milan è pronto per vincere lo Scudetto?

“Secondo me sì ma soprattutto per quello che si sta vedendo. Questa Milan è in grado di ribaltare le partite e spicca per voglia, vigore e intensità. La capacità tecnica della squadra si coniuga con la condizione fisica, adesso come adesso la squadra di Pioli è in estrema fiducia”.

In che aspetti è cresciuta maggiormente la realtà rossonera in questi ultimi due anni?

“La società ha lavorato in modo impeccabile. Ha rilevato dei costi assurdi e li ha gestiti attraverso oculatezza delle spese, valutazioni tecniche perfette e un allenatore che si è sposato alla perfezione con la filosofia. Poi non dimentichiamoci degli innesti che si sono rivelati funzionali alle strategie”.

Sta parlando di Zlatan Ibrahimovic?

“Ovviamente. Con Ibra è arrivato, anzi è tornato, al Milan un giocatore che ha la vittoria nel suo Dna. Ha ingranato un percorso di crescita che ha poi attaccato a tutta la squadra. I rossoneri di oggi sono figli di quel cambiamento”.

Sullo slancio di questa stagione si aspetta un Milan competitivo anche in Europa?

“Per prima cosa bisogna capire bene quali saranno le prerogative della società che si insedierà. In linea di massima mi aspetto una squadra che non si snaturi che continui a portare avanti le sue idee con un’attenzione anche al bilancio. Ora, tuttavia, la priorità assoluta è arrivare in fondo e vincere lo Scudetto”.

Ci sono calciatori italiani che vedrebbe bene in rossonero nella prossima stagione?

“Sicuramente ma penso che l’area tecnica stia già facendo questo tipo di valutazioni in Italia e all’estero”.

C’è un volto in questo Milan primo in classifica?

“Uno solo sarebbe riduttivo. In primis la società, poi Stefano Pioli e poi i giocatori che a rotazione stanno dando una mano incredibile. Questo Milan racconta anche delle belle storie…”

Sarebbero?

“Prendete Florenzi. Dopo le ultime stagioni è tornato su standard elevati. Entra e mette a segno un gol pesante come quello di Verona. Tonali sta facendo cose straordinarie, Messias fino a qualche anno fa giocava in Lega Pro. Per non parlare della difesa composta da Kalulu e Tomori che è pazzesca”.