LA LETTERA DEL TIFOSO: "Un modulo da cambiare" di Gianfranco

20.05.2019 07:25 di Redazione MilanNews Twitter:    Vedi letture
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews
LA LETTERA DEL TIFOSO: "Un modulo da cambiare" di Gianfranco

Buongiorno a tutti,  tifosi rossoneri!

Innanzitutto ringrazio la redazione di MilanNews.it per questa fantastica oppurtunità.
Sono tifoso del Milan dai tempi di Joe Jordan (lo squalo) e come tutti quello della mia età ho visto la serie B, il fallimento, la grande era di Berlusconi, ma anche broker thailandesi, fantomatici Paperoni cinesi. Non sbaglio se dico che stiamo attraversando il periodo più nero dopo la prima retrocessione per il calcio scommesse.
Ogni anno speriamo sempre sia quello giusto per risorgere dalle nostre ceneri, ma anche quest'anno a prescindere dal finale, sono stati più dolori che soddisfazioni.
È vero ci sono stati tanti alibi, poco tempo per il calcio mercato, una serie imbarazzante di infortuni gravi e gravissimi, rendimenti incomprensibili per tanti big (non ultimo Higuain).
Credo però che ľerrore più grande sia quello di incaponirsi su un modulo il 4-3-3 che con questi interpreti non ci porterà da nessuna parte.
Lo aveva già intuito Montella, e anche Gattuso ne ha fatto le spese. Suso e Calhanoglu non sono esterni dal rendimento che ti possa permettere di competere con le grandi. Il primo troppo incostante, il secondo decisamente fuori ruolo.
Allora vendere Suso, Castillejo e Laxalt. Con gli ottanta milioni ricavati riscattare Bakayoko e comprare un'alternativa alle mezzali (Kessie e Bonaventura) e via con il 4-3-1-2.
Donnarumma (Reina);
Conti (Calabria), Romagnoli (Musacchio), Caldara (Mustafi), Rodriguez (Strinic);
Kessie, Bakayoko (Biglia), Bonaventura;
Paquetá (Calhanoglu)
Piatek (Cutrone), André Silva (Borini).

Forza Milan!!!!

Gianfranco D.