LETTERA DEL TIFOSO: "Obiettivo raggiunto contro tutto e tutti" di Massimo

26.05.2021 19:13 di Redazione MilanNews Twitter:    vedi letture
Fonte: scrivi a laletteradeltifoso@milannews.it
LETTERA DEL TIFOSO: "Obiettivo raggiunto contro tutto e tutti" di Massimo
MilanNews.it
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Il campionato è terminato… e fa parte già degli annali del calcio!
L’obiettivo dichiarato sin dal primo giorno del raduno 2020/2021 era quello di qualificarci alla prossima CL, cercando di ottenere il piazzamento tra la seconda, la terza e la quarta in campionato… Per 21 giornate (21!) siamo stati primi in classifica… nessuno di NOI si è esaltato oltre misura, perché consci del fatto che non avevamo la “forza” per poter arrivare fino in fondo, ma consapevoli di avere un gruppo giovane, affamato e determinato… un gruppo che aveva voglia di diventare SQUADRA… supportati da un trio societario che ha avuto il merito di mettere da parte piccole divergenze passate e fare quadrato (il saluto a Ragnick con conseguente conferma di Pioli ha dato il via al vero progetto Milan)… il Mister, poi, in barba a tutti quelli che dicevano che il secondo anno su una panchina è sempre stato fallimentare, in silenzio, con umiltà, competenza e vero senso di appartenenza ha saputo plasmare tutti i calciatori. Abbiamo concluso la stagione 2° in classifica… con 79 punti! con un simile punteggio qualche anno fa si vincevano i campionati… Ha detto bene il Direttore Vitiello: con un Ibra meno tartassato da infortuni ne avremmo viste delle belle (e io aggiungo: mi sarebbe piaciuto vedere la squadra che ha vinto il campionato giocare senza il suo attaccante belga per 3 mesi… così giusto per sfizio).
Comunque: obiettivo raggiunto alla grande contro tutto e contro tutti… nonostante i denigratori sparsi in tv (i pseudo opinionisti) nonostante una classe arbitrale sempre più scadente (senza parlare dello scandalo dei rimborsi perché è troppo squallido) nonostante il designatore degli arbitri che fa tante riunioni annuali e ancora non è stato capace di dire ai Direttori di Gara: Signori, quando gioca la squadra con la maglia bianconera occhio al n° 16… ha problemi con gli scarpini e specialmente in area di rigore tende a scivolare. Hanno provato a buttarci giù in ogni modo ma NOI abbiamo dimostrato che quest’anno eravamo più forti di ogni avversità: il Cagliari ha parcheggiato il pullman davanti la porta di Cragno? Nessun problema: vuol dire che i 3 punti andremo a prenderli a Bergamo… e noi a Bergamo i 3 punti li abbiamo presi andando a stravincere contro una squadra che voleva arrivare davanti a NOI. A proposito: avete notato la differenza di stile tra i saltelli ironici ed offensivi di Gasp dell’anno scorso e l’esultanza di Mister Pioli di domenica? Il primo aveva solo vinto una partita… il secondo aveva raggiunto l’obiettivo!
Concludo con una breve statistica:
GIANNI RIVERA 501 presenze tra il 1960 e il 1979;
FRANCO BARESI 531 presenze tra il 1977 e il 1997;
PAOLO MALDINI 647 presenze tra il 1984 e il 2009;
BILLY COSTACURTA 458 presenze tra il 1987 e il 2007;
GIGIO DONNARUMMA 215 presenze tra il 2015 e il 2021…

Gigio ricorda una cosa: BANDIERE SI NASCE NON SI DIVENTA.
BENVENUTO MIKE MAIGNAN

Massimo – Milan Club Benevento