Ambrosini: "Siamo stati grandi grazie all'ambizione del gruppo e alla fame personale"

17.01.2020 00:36 di Pietro Andrigo   Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Ambrosini: "Siamo stati grandi grazie all'ambizione del gruppo e alla fame personale"

Intervenuto negli studi di Sky Sport durante "Calciomercato - l'originale" Massimo Ambrosini ha parlato del suo glorioso passato rossonero e di alcuni annedotti. Questo il suo intervento: "L'obbiettivo finale di vincere e l'ambizione ci rendeva tutti uguali. La competizione tra di noi era una benzina importantissima per il gruppo, le partitelle erano un momento decisivo della giornata dove speravi che la casacca c'è l'avesse il tuo rivale della domenica per dimostrare di cosa eri capace. I grandi giocatori alzano il livello dell'allenamento che stimola la personalità del giovane che vede nel campione un punto di riferimento e vuole confrontarsi."

Sulle possibili antipatie nel gruppo, invece, ha detto: "Se si gioca insieme in partita le antipatie si superano mentre magari in partitella ti portano ad avere un agonismo maggiore. Esistono anche realtà in cui non ci sono frizioni e i compagni si amalgamano bene. In campo ad esempio Costacurta e Albertini erano insopportabili ma fuori erano tutt'altre personalità e persone a cui sono ancora legatissimo."