Bertolacci: "Gattuso ha voluto che restassi ma poi non ho giocato: i compagni mi chiedevano come mai"

22.07.2019 23:43 di Fabio Anelli Twitter:    Vedi letture
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews
Bertolacci: "Gattuso ha voluto che restassi ma poi non ho giocato: i compagni mi chiedevano come mai"

Ai microfoni di Sky Sport, Andrea Bertolacci ha spiegato così il motivo della sua permanenza al Milan la scorsa estate: "Gattuso è stato un fattore molto importante. Mi ha convinto in tutti i modi a restare, giocavamo in tre competizioni e puntava su di me. Ho parlato spesso con lui per capire come era la realtà perché non volevo passare un anno come poi ho passato. Quando un allenatore ti vuole, per un calciatore è importante. È stata una scelta dettata dall’allenatore. I meccanismi da spogliatoio sono particolari. Ho dato il massimo in allenamento, i compagni mi chiedevano perché non giocavo. Sono situazioni che ti incoraggiano perché capisci che ci puoi stare ma che ti scuotono perché capisci che c’è qualcosa che non va”