Gallera: "La Lombardia ha subito attacchi inaccettabili. Abbiamo sempre fatto il massimo"

02.06.2020 20:12 di Pietro Andrigo   Vedi letture
Gallera: "La Lombardia ha subito attacchi inaccettabili. Abbiamo sempre fatto il massimo"

Intervenuto alla manifestazione a Milano, l'assessore al Welfare della regione Lombardia Giulio Gallera ha parlato dell'emergenza Coronavirus e della situazione nella regione lombarda. Queste le sue parole: "Siamo qui anche per rivendicare l'orgoglio di una Regione che è stata oggetto di attacchi inaccettabili e assolutamente inverecondi e immotivati. Questo è un popolo che con orgoglio difende il proprio sistema sanitario, economico, che con orgoglio difende le cose che ha fatto e quello che vuole fare, cioè ripartire e tornare ad essere la locomotiva del Paese. Il 2 giugno è una giornata simbolica, il presidente Mattarella ha richiamato all'unità e noi oggi siamo qua per ringraziare i tantissimi italiani, soprattutto infermieri e medici che nel momento del bisogno sono venuti a lavorare da tutte le Regioni e anche da tutto il mondo. Segno di una grande solidarietà e vicinanza. Zona rossa? La magistratura fa il suo lavoro, noi l'abbiamo sempre rispettato andando a collaborare a Bergamo e non commentiamo le cose che dice. Abbiamo sempre fatto del nostro meglio e il massimo in un momento drammatico in cui le scelte andavano fatte in pochi minuti, con l'unico obbiettivo sempre di salvare la vita alle persone."