MN - Nosotti: "Pioli è stato bravo a capire quali giocatori aveva a disposizione e dare un'identità alla squadra"

30.03.2020 17:30 di Pietro Andrigo   Vedi letture
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews
MN - Nosotti: "Pioli è stato bravo a capire quali giocatori aveva a disposizione e dare un'identità alla squadra"

Intervenuto ai microfoni di Milannews.it Marco Nosotti, giornalista di Sky Sport, ha parlato di Stefano Pioli. Questa la domanda e la risposta:

Alla luce delle difficoltà iniziali e quelle incontrate in corso d’opera, come giudica il lavoro di Pioli sin qui?

“Pioli probabilmente non è un capo popolo ma è una persona che ha lavorato e sta lavorando bene. Conosce il calcio, ha esperienza di uomini, di gestione e di empatia nello spogliatoio. Ha le competenze per entrare in corso d’opera e sa dove mettere le mani. Questo Milan era stato costruito male, non era omogeneo nella rosa e lui è riuscito a costruire una squadra riconoscibile nell’identità e nel gioco. E’ stato bravo a capire quale giocatori avesse a disposizione ma soprattutto gli uomini che si è trovato davanti, staccando la squadra dalle pressioni esterne e formando un gruppo su un’identità tecnico-tattica precisa. Ha lavorato bene perchè ha dato riferimento. E’ arrivato Ibrahimovic: lo svedese è stato bravo a inserirsi ma Stefano ha saputo capire come inserirlo nel proprio sistema di gioco e ha capito quali caratteristiche poteva dare fuori dal campo."