Hauge aspettando Haaland. La Norvegia la nuova frontiera del mercato, anche per l'Italia

10.10.2020 22:45 di Pietro Andrigo   Vedi letture
Fonte: Marco Conterio per tuttomercatoweb.com
Hauge aspettando Haaland. La Norvegia la nuova frontiera del mercato, anche per l'Italia

Per gli Erling Braut Haaland ci sarà forse un tempo. Non adesso. Ci ha pensato la Juventus e magari lo farà ancora nel 2021, quando la clausola da 75 milioni di euro renderà la punta del Borussia Dortmund un giocatore ben più che appetibile, conti permettendo. Però l'Italia ha iniziato da tempo a mettere il mirino anche su una terra di conquista nuova per il mercato. La Norvegia. E non tragga d'inganno l'eliminazione dal prossimo Europeo, la generazione d'oro è pronta a esplodere. L'acquisto di Jens Petter Hauge da parte del Milan è un segnale. Perché sul talento del Bodo-Glimt c'erano grandi società in Europa e club che credono proprio in questo tipo di giocatori. Che arrivano da latitudini diverse, che provengono da società non di primo grido ma che da subito danno fiducia. Il Milan, per questo, ha fatto un doppio colpo, poi que serà serà del domani di Hauge. Un altro, gioca già in Serie A e ha pure segnato: si tratta del diciannovenne Kristoffer Askildsen alla Sampdoria.

La Norvegia che non t'aspetti Come terra del talento, inatteso ma che c'è. Il Milan ci ha provato ma il Celtic Glasgow ha detto no per il centrale Kristoffer Ajer. E' rientrato al Real Madrid che lo renderà un perno del suo progetto, dopo le prime delusioni e la successiva esplosione alla Real Sociedad, Martin Odegaard. Ha preferito la Germania e l'eredità di Werner al Lipsia la punta del Palace, Alexander Sorloth.