Wenger: "Sacchi e Capello hanno reso il calcio italiano più offensivo. Il FairPlay finanziario va rivisto"

22.11.2020 00:45 di Pietro Andrigo   Vedi letture
Wenger: "Sacchi e Capello hanno reso il calcio italiano più offensivo. Il FairPlay finanziario va rivisto"

Intervenuto ai microfoni di 'Repubblica' l'ex allenatore dell'Arsenal, Arsenè Wenger ha parlato del calcio italiano e del fairplay finanziario. Queste le sue parole sulla Serie A: "Si sta rialzando, ma è meno ricca. E il calcio di oggi è un fatto di dominazione economica. Mi piace il calcio italiano e lo rispetto. Sacchi e Capello hanno reso il gioco in Italia più offensivo, europeo. Lo si vede anche da come gioca oggi la Nazionale. In tutti i maggiori campionati si fa un gioco simile. Il modello è la Premier League".

Sul fairplay finanziario: "Va rivisto. I club che dominano in Europa lo fanno grazie a quello che hanno speso prima dei vincoli. Si sono congelate le posizioni acquisite, questo falsa la competizione. Oggi è facile indovinare chi vincerà, mentre il bello del calcio dovrebbe essere l’imprevedibilità. E per i nuovi investitori è complicato fare profitti. Bisogna aprire le porte, pur con controlli stretti".