Zazzaroni: "Mercato? I conti uccidono sul nascere i sogni delle società italiane"

16.06.2022 12:51 di Antonio Tiziano Palmieri   vedi letture
Zazzaroni: "Mercato? I conti uccidono sul nascere i sogni delle società italiane"
MilanNews.it

Il direttore del CorSport, Ivan Zazzaroni, ha scritto un commento che coinvolge il sistema calcio italiano e il futuro del calciomercato nostrano: “I conti uccidono i sogni. E da noi li uccidono all'alba. Ci stanno togliendo anche quelli per colpa dei bisogni (delle società). A due mesi dall'inizio del campionato non si muove una voglia che rosso di bilancio non voglia. Il mercato degli acquisti ristagna, quello delle cessioni (necessarie e salvifiche) è ugualmente bloccato. Giocatori di qualità, costati milioni, come Dybala, Bernardeschi, Insigne e Mertens, sono stati serenamente dismessi, il money ha smesso di circolare e le idee sono state accantonate per il timore di doverle realizzare. La domanda sorge spontanea: i signori che chiedono ogni anno all'appassionato di tirar fuori tanti quattrini per gli abbonamenti tv o allo stadio, quanto pensano che il poveretto possa reggere ancora, di fronte agli scaffali di qualità sempre più desolatamente vuoti? Torniamo nelle fabbriche della passione, nell'Italia dei campanili. I campionati cosiddetti minori - vedi quello di Palermo e Bari - hanno trovato la fonte dell'emozione. Fermate questo mondo, o a scendere saranno in tanti”.