La carica di Zlatan: Ibra, il derby e la fame di essere il re (PODCAST)

05.11.2021 16:00 di Pietro Mazzara Twitter:    vedi letture
La carica di Zlatan: Ibra, il derby e la fame di essere il re (PODCAST)
MilanNews.it
© foto di DANIELE MASCOLO

C’è una partita, più di tutte le altre, che Zlatan Ibrahimovic vuole giocare e decidere: il derby. È la sua storia milanista a dirlo, fin dal novembre 2010 quando segnò il suo primo gol in maglia milanista nella stracittadina, mettendo alle spalle di Castellazzi il rigore causato dal fallo di Materazzi proprio su Zlatan. Il suo legame viscerale con i colori rossoneri lo porta, nelle settimane che avvicinano la squadra al derby, ad avere una carica maggiore, a pensare su come poter essere decisivo contro quella squadra e quella tifoseria che non hanno mai perso tempo e occasione per fischiarlo e insultarlo.

Negli ultimi giorni, Ibra è stato descritto con una luce particolare negli occhi, vuoi per l’incazzatura post Porto e vuoi perché ha iniziato a sentire l’odore della preda o del nemico, scegliete voi la definizione. Lo scorso anno, nella sfida d’andata, Ibrahimovic segnò una doppietta che consentì al Milan di vincere il derby, ma nella gara di ritorno ci fu Lukaku a prendersi la scena.

Il Milan ha bisogno di una sua grande prestazione per rimanere in vetta al campionato e per proseguire il suo trend negli scontri diretti. Ibra sa che i riflettori saranno puntati su di lui e sulla sua incredibile fame di volersi sentire ancora il Dio di Milano.