Boban alla Gazzetta: "Rangnick? Né io né Maldini siamo stati avvisati. E' stato qualcosa di irrispettoso e inelegante"

29.02.2020 01:13 di Pietro Mazzara Twitter:    Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Boban alla Gazzetta: "Rangnick? Né io né Maldini siamo stati avvisati. E' stato qualcosa di irrispettoso e inelegante"

Zvonimir Boban, in una lunga intervista concessa alla Gazzetta dello Sport in edicola tra poche ore, non le manda a dire e prende una posizione molto forte nei confronti delle voci delle ultime settimane e, soprattutto, sulla questione Rangnick: “Il fatto che parliamo di queste cose non fa bene a nessuno, soprattutto alla viglia di una partita importante, come sono tutte quelle che stiamo giocando adesso. La cosa peggiore – attacca Zvone – è che avviene in un momento in cui si ede un grande lavoro da parte di Pioli. Non averci avvisato è stato irrispettoso e inelegante. Non è da Milan. Almeno quello che ricordavamo fosse il Milan”.

Il resto dei concetti principali espressi da Boban li troverete nella rassegna stampa, che sarà online tra qualche ora.