Calhanoglu e l'esempio Donnarumma: il Milan non può più aspettare il numero 10

02.06.2021 14:00 di Gianluigi Torre Twitter:    vedi letture
Calhanoglu e l'esempio Donnarumma: il Milan non può più aspettare il numero 10
MilanNews.it
© foto di PhotoViews

Il Milan ha preso una scelta importante, e quella sarà: la dirigenza rossonera non aspetterà più le risposte dei giocatori in scadenza a fine mese. Come riportato dal Corriere della Sera, dopo la fine della stagione il giocatore turco non si è più fatto sentire con i dirigenti rossoneri. Il numero 10 del Milan pochi giorni fa è stato chiaro: è ancora presto per decidere che cosa fare del proprio futuro, e quindi ogni valutazione sarà rimandata dopo l'Europeo con la propria nazionale. 

ESEMPIO DONNARUMMA - Nonostante Donnarumma fosse tra i portieri più forti al mondo, il Milan non è sceso a compromessi. La società rossonera valutava l'ormai ex portiere rossonero diversamente dal pensiero di Mino Raiola, procuratore del numero 99. Le cifre chieste per il proprio assistito, e per se stesso, erano troppo alte per un giocatore in scadenza di contratto. Il club di Via Aldo Rossi, quindi, ha deciso che alla fine di giugno le due strade si sarebbero separate. Una mossa che dovrà essere d'esempio per Hakan Calhanoglu, che, come scritto poc'anzi, sta ancora decidendo il proprio futuro.

TRA PIOLI E DE PAUL - Eppure mister Pioli ha messo Calhanoglu al centro di un progetto che sta andando avanti a vele spiegate. L'allenatore rossonero ha sempre dedicato parole al miele per il trequartista turco che, anche se molto discontinuo, ha continuato a credere in lui, risultando decisivo nell'ultima parte di stagione per raggiungere l'obiettivo della Champions League. Ma questo non è bastato: ogni discorso verrà rimandato dopo l'Europeo, ma l'addio tra le due parti sembra ormai certo. Maldini & Co, comunque, hanno già messo gli occhi su Rodrigo De Paul dell'Udinese. Il centrocampista argentino è l'obiettivo numero uno nel caso il trequartista turco non dovesse rinnovare. La concorrenza per il 27enne è tanta, ma il Milan è fiducioso e proverà a portare a Milanello l'ex Valencia.