CorSera - Milan, gli obiettivi di Ibra: tornare in campo, il Mondiale e poi un futuro da dirigente

24.07.2021 10:00 di Salvatore Trovato   vedi letture
CorSera - Milan, gli obiettivi di Ibra: tornare in campo, il Mondiale e poi un futuro da dirigente
MilanNews.it
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport

Il primo ad arrivare (a Milanello), l’ultimo ad andar via. È sempre stato così. Ibrahimovic freme dalla voglia di tornare in campo, per questo, dopo l'intervento al ginocchio, sta lavorando duramente per rimettersi in sesto nel più breve tempo possibile. L’obiettivo è ormai noto: essere quantomeno tra i convocati per la prima giornata di campionato, che il Milan giocherà sul campo della Sampdoria.

RECUPERO - Come riporta l’edizione odierna del Corriere della Sera, i progressi di Zlatan sono concreti: a giorni il campione svedese potrà prima tornare a correre e poi ad allenarsi col resto del gruppo. Lo staff medico rossonero, guidato dal dottor Mazzoni, è soddisfatto delle condizioni dell’attaccante, che sta rispettando le tempistiche. A chi gli sta accanto, Zlatan ribadisce che farà di tutto e di più per esserci a Genova: conoscendo lui e i suoi miracolosi recuperi, c’è da credergli.  

DIRIGENTE? - Ibrahimovic, dunque, si godrà un’altra stagione da calciatore, poi tirerà le somme. I 40 anni si avvicinano e, dopo l’obiettivo del Mondiale 2022 in Qatar, dovrà scegliere cosa fare da grande. L’idea di fermarsi a fare il dirigente al Milan, osserva il noto quotidiano, non è affatto un’ipotesi remota.