CorSera - Milan, linea dura per Donnarumma: no di Fassone alle clausole, ora Gigio deve scegliere

04.06.2017 10:00 di Salvatore Trovato   Vedi letture
© foto di Alberto Lingria/PhotoViews
CorSera - Milan, linea dura per Donnarumma: no di Fassone alle clausole, ora Gigio deve scegliere

Il rinnovo di Gianluigi Donnarumma è ormai diventato un caso. Dopo settimane di botta e risposta, summit, incontri e proposte, il Milan, secondo quanto riportato dall’edizione odierna del Corriere della Sera, ha deciso di adottare la linea dura. Più che con Mino Raiola che con Gigio.

L’OFFERTA - Il club rossonero, evidenzia il CorSera, ritiene di essere già passato da un sforzo "ragionevole" a un’offerta "importante", illustrata a Donnarumma e al suo esigente manager dal responsabile dell’area tecnica nonché direttore sportivo milanista, Massimiliano Mirabelli: 4.5 milioni di euro (bonus compresi) a stagione, proposta di tutto rispetto. Un ingaggio che proietterebbe Gigio nell’élite dei portieri più pagati al mondo.

NO ALLE CLAUSOLE - I dirigenti milanisti, dunque, hanno mandato un chiaro messaggio a Donnarumma: il giovane estremo difensore rossonero dovrà scegliere (e alla svelta) tra la linea del suo procuratore e quella della società. Avvertimento anche per Raiola: i vertici di via Aldo Rossi non accetteranno clausole sfavorevoli al Milan.