Errori nelle scelte e dei singoli: ecco perché Pioli deve alzare il livello delle seconde linee (PODCAST)

29.11.2021 16:00 di Pietro Mazzara Twitter:    vedi letture
Errori nelle scelte e dei singoli: ecco perché Pioli deve alzare il livello delle seconde linee (PODCAST)
MilanNews.it
© foto di DANIELE MASCOLO

La sconfitta del Milan contro il Sassuolo è figlia di una prestazione di squadra ampiamente sotto il livello di accettabilità. Perché i tre gol presi hanno tutti una genesi importante che è l’aspetto mentale. Gli errori di Bakayoko, Kessie e Romagnoli sono stati evidenti e lampanti e hanno posto la lente d’ingrandimento sull’approccio alla partita di diversi singoli, che hanno riavuto la chance di giocare titolari dopo diverso tempo.

Da loro, oggettivamente, ci si sarebbe aspettati molto di più e le risposte che hanno dato ieri hanno avuto, come contro faccia della medaglia, il perché Pioli si affidi sempre più spesso agli stessi giocatori, specialmente a centrocampo dove il rendimento globale dell’accoppiata Tonali-Kessie è decisamente più impattante rispetto a quella formata da Bennacer-Bakayoko. Quest’ultimo, poi, sembra essere incapace di riprendere in mano quel filo rosso che lo aveva portato ad essere dominante nella seconda parte della stagione 2018-19.

Ora c’è bisogno di fare sei punti contro Genoa e Salernitana per riprendere il cammino in campionato e arrivare allo scontro diretto del 19 dicembre contro il Napoli in condizioni ampiamente diverse rispetto a quelle delle ultime due partite, dove ci sono stati troppi errori che il Milan ha pagato a carissimo prezzo.