ESCLUSIVA MN - Ecco perchè Kakà non si è mosso da Madrid

01.09.2011 14:03 di Nicolò Schira   Vedi letture
© foto di Filippo Gabutti
ESCLUSIVA MN - Ecco perchè Kakà non si è mosso da Madrid

L'accordo fra Milan e Ricardo Kakà era stato raggiunto ai primi d'agosto, eppure la trattativa sul filo di lana non si è concretizzata. A far saltare il ritorno in rossonero del flgliol prodigo brasiliano è stato Florentino Perez che dapprima aveva accettato le condizioni poste dal club di via Turati per il trasferimento ovvero prestito secco con pagamento dell'ingaggio suddiviso dai due club. Kakà per aiutare il Milan, nonostante il parere contrario dell'ingenier Bosco Leite, era disposto a decurtarsi pure del 20% i propri emolumenti, ma dopo Ferragosto il numero uno delle merengues è tornato sui suoi passi, imponendo al Milan oltre che il pagamento totale dello stipendio del numero otto dei blancos anche un obbligo di riscatto fissato a 20 mln per la prossima sessione estiva di calciomercato. Condizioni che, seppur a malincuore, hanno spinto Berlusconi e Galliani a far abortire la trattativa.