FOCUS MN - Ziyech perfetto per il Milan: un 7 da 10, un 10 da 7. Ma l'ingaggio...

25.06.2022 20:00 di Antonello Gioia  Twitter:    vedi letture
FOCUS MN - Ziyech perfetto per il Milan: un 7 da 10, un 10 da 7. Ma l'ingaggio...
MilanNews.it
© foto di Uefa/Image Sport

Un 10 che sappia fare anche il 7, un 7 che sappia fare anche il 10. È dall'estate scorsa che il Milan insegue un calciatore con queste caratteristiche e anche l'estate scorsa il nome ideale era stato uno: Hakim Ziyech. E non è, dunque, una sorpresa che il marocchino sia tornato in auge anche nell'attuale sessione di calciomercato. 

Caratteristiche tecniche
D'altronde, Ziyech rappresenta per modo di giocare l'innesto perfetto per la squadra di Pioli: mancino naturale, piede prelibatissimo, classe purissima. Nato 10 classico tra Heerenveen e Twente, è passato alla ribalta come trequartista totale con la maglia dell'Ajax; arrivato ad Amsterdam nel 2016, con Ten Hag si è consacrato a livelli altissimi: 21 gol e 20 assist realizzati in 49 partite nel 2018-2019, stagione nella quale conduce i Lancieri ad un passo dalla semifinale di Champions League. Ad illuminare la scena - assieme ai ragazzi terribili di quell'Ajax - le giocate di talento pazzesco del numero 22, capace di far luccicare il pallone sia nell'attacco alla profondità grazie alla sua rapidità nello scatto che con la sfera tra i piedi; tra le skills più note di Ziyech, infatti, si annoverano cambi di gioco molto precisi, tiri spettacolari e soprattutto i dribbling, efficaci sia da fermo che in corsa, con la capacità di far fuori gli avversari grazie ad un controllo orientato da manuale. Altro pezzo di bravura di Ziyech lo si ritrova sui calci piazzati, che siano punizioni o corner.

Dove giocherebbe nel Milan
Non servirebbe aggiungere molto altro al precedente paragrafo per essere certi che Ziyech sarebbe assolutamente perfetto per il Milan di Pioli; il classe 1993, infatti, potrebbe partire da ala destra a piede invertito per fare sia l'esterno classico che tagliare verso il centro del campo e agire da 10. Grazie alle due doti balistiche, inoltre, garantirebbe ai rossoneri più soluzioni sia con i tiri dalla distanza che con i calci da fermo. È chiaro che, poi, tanta grazie vada pagata: al momento, dunque, la trattativa per il suo arrivo dal Chelsea non è semplice perché l'ingaggio da 6 milioni di euro annui è extra-budget per le casse del Club di via Aldo Rossi.