Gazzetta - Gli obiettivi di Investcorp: mercato e rilancio dell'immagine

22.04.2022 07:55 di Francesco Finulli   vedi letture
Gazzetta - Gli obiettivi di Investcorp: mercato e rilancio dell'immagine
MilanNews.it
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

La notizia della trattativa tra il fondo del Bahrain Investcorp ed Elliott per il passaggio di proprietà del Milan è uno dei temi principali in casa rossonera dell'ultima settimana. Proprio una settimana fa, infatti, usciva l'indiscrezione de L'Equipe circa negoziazione esclusiva tra i due fondi. In sette giorni non sono arrivati commenti ufficiali se non delle dichiarazioni di Paolo Maldini e un tweet di Alardhi, presidente esecutivo della società araba.

Chiusura entro il mese

La Gazzetta dello Sport oggi in edicola riferisce che l'affare Investcorp-Elliott potrebbe risolversi nei suoi dettagli già per la fine di questo mese. Le discussioni stanno avvenendo a Londra nel massimo riserbo delle due società. La cifra, come già anticipato da più parti, si avvicina al 1.1 miliardo di euro, anche se quei 100 milioni potrebbero rimanere ancora nelle casse del fondo arabo. Infatti, Elliott potrebbe decidere di mantenere ancora per qualche tempo una quota di minoranza della società rossonera, da vendere poi nel giro di un paio di anni. Ovviamente l'obiettivo per entrambi i fondi è quello di aumentare il valore del Milan e quindi delle quote in loro possesso, strada peraltro già intrapresa da Elliott negli ultimi 4 anni di gestione. Questo è un aspetto molto importante: sia che gli americani decidano di rimanere con una quota di minoranza, sia che decidano di vendere il 100% del club, la politica di Investcorp non dovrebbe discostarsi più di tanto da quella dei predecessori. L'obiettivo è far crescere il brand Milan con i risultati sportivi e bilanci sempre più fiorenti.

Mercato e immagine

Stando sempre a quanto riporta Gazzetta questa mattina, per continuare questo percorso di rilancio internazionale del Milan, Investcorp sarebbe disposto fin da subito a lanciarsi in un mercato importante. Forse proprio quei 100 milioni che verrebbero risparmiati nel caso in cui Elliott rimanesse in minoranza, potrebbero essere reinvestiti subito nella prossima sessione estiva. L'obiettivo principale è diventare competitivi anche in Europa, dopo che Elliott in meno di quattro anni ha portato nuovamente il club nelle posizioni che contano del calcio italiano. Un nome da cui già si può ripartire è quello di Sven Botman per cui le discussioni sarebbero già avanzate e in corso: questo dimostrerebbe anche come Maldini e Massara stessi siano al centro del progetto arabo. Ma non solo il difensore olandese, anche l'attacco va rinforzato. A Origi, oggi si affiancano i nomi di Scamacca, Asensio e Haller. Tutto questo porterebbe al secondo grande obiettivo di Investcorp, rilanciare definitivamente il marchio rossonero in giro per il mondo che, come testimonia la recente indagine di YouGov, è già perfettamente posizionato.