Gazzetta - La favola di Messias, a segno col primo tiro in rossonero: un gol per il Milan e per gli scettici

25.11.2021 10:00 di Salvatore Trovato   vedi letture
Gazzetta - La favola di Messias, a segno col primo tiro in rossonero: un gol per il Milan e per gli scettici
MilanNews.it

È una favola, non ci sono altri modi per descrivere quello che è successo ieri sera a Madrid. Perché se ti chiami Messias, sei sconosciuto al grande calcio, hai giocato più gare tra i dilettanti che tra i professionisti, ma entri al Wanda Metropolitano e segni il gol che tiene in vita il Milan in Champions, questo non può che essere, a suo modo, fiabesco.

Un gol dedicato agli scettici
Che serata per Messias, da oggetto misterioso dell’ultimo mercato estivo a eroe rossonero. Come sottolinea La Gazzetta dello Sport, il brasiliano ha saputo aspettare il suo momento e, dopo essersi lasciato alle spalle la sfortuna di questo inizio di stagione, è riuscito a regalarsi un sogno. Non è da tutti segnare al primo tiro in porta effettuato con la maglia del Milan. Ebbene, Junior c’è riuscito. Una dedica alla famiglia e a tutti coloro che hanno sempre credito in lui, ma anche un messaggio agli scettici: bisogna saper attendere prima di dare giudizi.

Il Milan nel destino
Ora Messias si prende gli applausi, gli abbracci dei colleghi e l’affetto dei tifosi. Finora aveva vissuto ai margini del calcio che conta, fino a quando il Milan non ha visto qualcosa in lui e lo ha chiamato negli ultimissimi giorni di mercato. E proprio nel rush finale di Madrid - si vede che è il suo destino, osserva la Gazzetta - è arrivato anche il gol più importante, per ora, della sua carriera.