Gazzetta - Milan, Ibra non incide: rimane a secco e così sfuma anche l'assalto al record di Totti

08.12.2021 10:00 di Enrico Ferrazzi Twitter:    vedi letture
Gazzetta - Milan, Ibra non incide: rimane a secco e così sfuma anche l'assalto al record di Totti
MilanNews.it
© foto di DANIELE MASCOLO

Era l'uomo più atteso, doveva essere colui che avrebbe dovuto trascinare il Milan verso l'impresa, ma purtroppo quella di ieri non è stata una serata da ricordare per Zlatan Ibrahimovic, il quale non ha reso come tutti i tifosi milanisti si aspettavano. Tutto il giovane gruppo rossonero avrebbe voluto aggrapparsi al suo totem, la cui prestazione però è stata ben al di sotto delle aspettative. 

OBIETTIVI SFUMATI - Come riporta stamattina La Gazzetta dello Sport, oltre a mancare quello di squadra, cioè la qualificazione agli ottavi di Champions League, il numero 11 milanista ha visto sfumare anche un importante obiettivo personale: con un gol nella competizione, infatti, avrebbe battuto Francesco Totti e sarebbe diventato il marcatore più anziano della storia della Champions League. Ibra è però rimasto a secco anche ieri e così in una sola notte ha visto svanire entrambi i suoi obiettivi, oltre a non essere riuscito a segnare la sua 50^ rete nella massima competizione europea per club. 

SERATA DA DIMENTICARE - Insomma, è stata una serata da dimenticare per Zlatan che si è visto pochissimo, ha sbagliato tanti appoggi e non è mai apparso veramente in partita, come testimonia il numero di palloni giocati: appena 31 in tutta la partita. Troppo pochi per pensare di essere decisivo. E' anche vero che i compagni lo hanno servito poco e spesso male, ma da uno come Ibra è lecito aspettarsi di più, soprattutto in una serata così importante. Terminata l'avventura in Europa, non resta che il campionato (e la Coppa Italia), un obiettivo che ora lo svedese non vuole assolutamente vedersi sfuggire.