Gazzetta - Okafor idea concreta per giugno. Ma servono tanti soldi

18.11.2022 08:05 di Francesco Finulli   vedi letture
Gazzetta - Okafor idea concreta per giugno. Ma servono tanti soldi
MilanNews.it
© foto di www.imagephotoagency.it

Noah Okafor è uno dei nomi più chiacchierati del momento. L'attaccante svizzero in forza al Salisburgo ha rubato l'occhio nella fase a gironi di Champions League dove ha brillato contro Milan e Chelsea. Proprio il club rossonero lo avrebbe inserito nella lista di possibili rinforzi per la prossima estate, pur sapendo che prezzo e concorrenza si sono già elevati.

Giovane d'esperienza

Come riporta la Gazzetta dello Sport questa mattina, puntare su Okafor, un classe 2000, vorrebbe dire rispettare i parametri di linea verde che il Milan si è ormai imposto da diverso tempo e che hanno portato così tanta fortuna al club rossonero. Il calciatore svizzero è giovane ed è di grandissima prospettiva dopo aver mostrato grandi cose in questa edizione della Champions League. Con il Salisburgo Okafor ha già segnato 10 gol in questa prima parte di stagione pre-Mondiale: 7 in campionato e 3 nella competizione europea (di cui uno al Milan e uno al Chelsea). Adesso per Noah c'è l'importante appuntamento in Qatar con la sua Svizzera: l'anno scorso contribuì con due ottime prestazioni a mandare l'Italia agli spareggi. Dunque Champions da protagonista e poi Mondiale da aspirante tale, non solo linea verde ma anche già un buon livello di esperienza su cui il Milan potrebbe fare affidamento.

Prezzo e concorrenza

Chiaramente per gli stessi motivi, ovvero un'ottima Champions e un possibile Mondiale in cui mettersi in mostra, non sarà facile strappare alla concorrenza l'attaccante rossocrociato che potrebbe attirare ancora più occhi su di sè e il suo talento. Secondo l'indiscrezione della rosea il prezzo di Noah Okafor avrebbe già superato i 35 milioni di euro, anche a causa degli interessamenti delle squadre di Premier League che hanno fatto lievitare il cartellino. Allo stesso tempo, però, il Milan potrebbe renderlo il grande investimento del prossimo mercato estivo - un po' come successo con De Ketelaere nell'ultima sessione - soprattutto se i rossoneri dovessero incassare un buon gruzzolo da un'eventuale cessione di Rafael Leao. Okafor è un giocatore molto utile perché non solo gioca da esterno ma può fare anche prima e seconda punta.